Uso dell’eritropoietina umana ricombinante come farmaco antianemico e di miglioramento delle prestazioni

L’eritropoietina dell’ormone della glicoproteina è un fattore essenziale di vitalità e crescita per i progenitori eritrocitari nel midollo osseo. L’ipossia tissutale è lo stimolo principale per la sintesi dell’ormone nei reni e nel fegato. L ‘eritropoietina endogena e l’ eritropoietina umana ricombinante (rHu-EPO) sono simili per quanto riguarda le loro proprietà biologiche e chimiche, fatta eccezione per alcune microeterogeneità nelle 4 catene di carboidrati. Sono in fase di sviluppo prodotti generici e alternative alla rHu-EPO. L’anemia renale può essere corretta da rHu-EPO in modo dose-dipendente e prevedibile senza effetti collaterali importanti a parte un possibile aumento della pressione arteriosa. L’ematocrito target ottimale deve ancora essere definito. Ci sono rare segnalazioni di formazione di anticorpi verso rHu-EPO negli esseri umani. I pazienti affetti da anemie non renali possono anche beneficiare della prescrizione di rHu-EPO. Il farmaco è stato approvato per il trattamento di pazienti tumorali con anemia indotta da platino. L’efficacia dei costi e la giustificazione medica della somministrazione di rHu – EPO nei pazienti con tumore rispetto ai suoi effetti positivi sull’ossigenazione del tumore, l’inibizione della crescita del tumore e il supporto della chemio e della radioterapia sono ancora oggetto di dibattito. Nei pazienti chirurgici, l’applicazione farmacologica di rHu-EPO può aumentare la resa delle unità di sangue nei programmi di donazione di sangue autologo e ridurre la gravità e la durata dell’anemia postoperatoria, se applicata alcuni giorni prima dell’intervento chirurgico. Mentre rHu-EPO è una manna dal cielo nella pratica medica, il suo abuso come farmaco per migliorare le prestazioni da parte degli atleti negli sport di resistenza è una procedura non etica e potenzialmente pericolosa. I metodi inequivocabili per scoperta di doping di rHu-EPO ancora devono esser istituiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.