The 100 Worst Puppy Mills in 2018-The Horrible Hundred (di cui 6 in Nebraska)

Ogni anno, la Humane Society degli Stati Uniti, come parte della sua campagna contro puppy mills, pubblica la sua lista dei peggiori 100 mulini in America. L’elenco è sempre popolare e utilizzato per una varietà di cose.

Per i nostri scopi qui (promuovere l’adozione), stiamo condividendo l’elenco per illustrare le terribili condizioni in cui vivono gli animali. I cani in questi mulini producono migliaia di cuccioli ogni anno, essendo allevati ogni ciclo di calore, e quei cuccioli sono venduti a negozi di animali e intermediari di animali. Se leggi le condizioni nel mulino, non è difficile pensarci due volte prima di visitare quel negozio di animali, rispondere a un annuncio sul giornale o guardare attraverso elenchi di animali in vendita online. I cani del negozio di animali sono cani da mulino e l’unico modo per fermare i mulini è smettere di comprare i cani che producono.

Leggi l’intero elenco e le ragioni per cui ogni mulino è stato incluso.

Nebraska, ancora una volta, è uno degli otto stati ad avere più di cinque mulini sulla lista orribile 100. Nebraska si è classificato nella top 10 per anni e la mancanza di legislazione, oltre alla nostra miriade di posizioni discrete, la vicinanza alle principali interstate e una lista crescente di posti sul web per comprare animali, sembra come se fossimo cementati qui per un po’.

Nebraska ha attualmente 6 mulini sulla lista, alcuni sono recidivi sulla lista annuale. Leggere un po ‘ su ciascuno di seguito e ricordarsi di andare sempre il rifugio o percorso di salvataggio quando ottenere un nuovo cane!

Fort Calhoun, Nebraska: Jeff Dross – Ispezione statale fallita dopo che l’ispettore ha trovato infestazioni di roditori e insetti; feci non pulite per cinque o sette giorni; ai cani veniva data solo acqua fresca “circa due volte a settimana.”

Grand Island / Wood River, Nebraska: Mark Griesman, Prairie Chesapeakes –Ricevuto avvertimento dallo stato; cane con ferita non era stato portato da un veterinario due giorni dopo; cibo, acqua e ombra insufficienti; cure veterinarie inaccettabili; pericolosamente decrepito
alloggio.

Orchard, Nebraska: Diana Burden, Tall Pines Canili (RECIDIVA)– Venditore online ha ricevuto avvertimenti ufficiali da parte dello stato nel 2017 e nel 2016; cuccioli trovati al freddo, molti senza biancheria da letto in camera 46 gradi; ispettori ripetutamente trovato condizioni antigieniche; impianto ordinato di ridimensionare. Anche dopo essere apparsa nel nostro precedente Orribile rapporto Hundred dopo che lo stato del Nebraska le ha dato un avvertimento per numerose violazioni, Diana Burden ha ricevuto un altro avvertimento dallo stato solo pochi mesi dopo, a luglio 2017. In una lettera di agosto 2017, il dipartimento di stato dell’agricoltura ha chiesto che l’onere si riduca a 50 cani entro 10 giorni e ha posto condizioni sulla sua licenza, tra cui una migliore pulizia, fornendo aggiornamenti al dipartimento sui miglioramenti richiesti per l’alloggiamento degli animali e un numero maggiore di ispezioni. Burden era anche tenuto ad astenersi da eventuali violazioni ripetute e ad ottenere il permesso dallo stato in futuro se dovesse aumentare il suo stock di cani.
Questo piano di conformità era dovuto a violazioni riscontrate durante le ispezioni tra ottobre 2016 e luglio 2017. Burden è riuscito ad avere alcune ispezioni conformi dopo che l’accordo è stato raggiunto (agosto. 29, 2017, Ottobre. 11, 2017 e novembre. 15, 2017). Ma a dicembre 2017 sono state riscontrate più violazioni. Burden è stato citato per due diverse violazioni dirette quando i cuccioli sono stati trovati in stanze che erano solo 45,7 gradi e 46 gradi rispettivamente. Biancheria da letto è stato visto solo in poche penne, ma la legge richiede biancheria da letto da fornire a tutti i cani e cuccioli quando le temperature sono inferiori a 50 gradi.

Newport, Nebraska: Milton Lewis, Rock Hill Dog Ranch – Problemi eclatanti con cani malati e feriti; un cucciolo aveva una gamba strappata, secondo il rapporto di stato; proprietario eutanasia 14 cani indesiderati e cuccioli, rifiutando offerta di inviarli a salvataggi; alcuni sono stati eutanasia solo a causa di bave bloccato nella loro pelliccia. Il Dipartimento dell’Agricoltura del Nebraska ha ricevuto una denuncia il settembre. 18, 2017 circa l’operazione di allevamento di Milton Lewis a Newport. Il denunciante ha affermato di avere conoscenze interne e ha dichiarato che, anche se l’operazione aveva superato un’ispezione di giugno 2017, lo aveva fatto solo nascondendo cani feriti e nascondendo alcuni dei cani in altre località della proprietà che l’ispettore non ha mai visitato. Inoltre, il denunciante ha affermato che i cani non ricevevano cibo e acqua regolari e che la struttura aveva un alto tasso di mortalità dei cuccioli.
Due giorni dopo aver ricevuto questa denuncia, gli ispettori statali hanno visitato la struttura di Lewis e hanno iniziato quello che sarebbe diventato un rapporto di follow-up molto lungo, esteso e orribile. Dopo essere arrivati sulla proprietà, gli ispettori osservarono per la prima volta che quasi tutti i cani di Lewis erano fuori dalle loro penne, enormi buchi erano stati scavati per sfuggire alle penne, e cuccioli e adulti correvano insieme. Non hanno visto rifugi nelle penne e diversi grandi fori scavati nel terreno così in profondità, “non si poteva nemmeno vedere il cane in loro.”C’era “un grande accumulo di feci” e “spazzatura/spazzatura” nelle penne e nel cortile.
Un ispettore ha notato che un golden retriever con la testa in un buco sembrava essere morto, ma, ” ha detto che non era morto, ma aveva ottenuto in una lotta con gli altri cani. ha chiesto di entrare e guardare il cane, ma ha voluto portare il cane fuori a lei. Quando metti il cane
a terra, tutti i cani intorno a noi hanno iniziato ad attaccare il Golden Retriever in una mentalità da branco. ha dovuto combattere i cani fuori l’oro potrebbe farla tornare nella sua penna.”Il cane è stato poi ispezionato all’interno della penna ed è stato trovato per avere “ferite da puntura” sulla gamba posteriore e un occhio gonfio. “ha chiesto se avrebbe portato il cane dal veterinario e ha detto che le aveva mandato un sms e che doveva dargli un antibiotico. Ha mostrato il testo che ha inviato alle 11: 08 del mattino, dopo che eravamo arrivati nella sua struttura.”

Swanton, Nebraska: Mitch e Alisa (Alica) Pesek (REPEAT OFFENDER) – allevatore AKC-linked ripetutamente trovato tenere i cani fuori senza un’adeguata protezione dalle intemperie; citato per sottopeso e cani feriti diversi anni di fila. AKC allevatore Alisa Pesek è apparso in tre dei nostri precedenti orribili cento rapporti per mantenere i cani fuori senza una sufficiente protezione dalle intemperie e per sottopeso e cani feriti, eppure gli ispettori statali di nuovo trovato problemi simili dopo il nostro ultimo rapporto è stato pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.