Red Dot vs Laser: Un Veterano Lawman’s Assumere i pro ei contro di entrambi

Il dibattito senza fine tra punto di ripresa e il fuoco avvistato per le applicazioni di combattimento non mostra segni di diminuzione. I sostenitori del tiro a segno sostengono che, poiché la maggior parte degli scontri armati si svolge a distanza relativamente ravvicinata, e poiché la tua attenzione sarà focalizzata sulla minaccia, usare i tuoi punti di vista è un’aspettativa irrealistica. Dall’altra parte del recinto, i sostenitori del fuoco avvistato opine che se non si ottiene una parvenza di una foto di vista si rischia di perdere, anche se il vostro aggressore è a pochi passi di distanza. L’opzione red dot vs laser aggiunge solo al dibattito.

Red Dot Vs Laser

In realtà, entrambi i campi fanno alcuni punti validi, ma indipendentemente da ciò in cui credi, fare colpi decisivi in combattimento è molto diverso rispetto alla gamma sterile. Su una nota positiva, ci sono stati alcuni progressi tecnologici che possono mitigare gli effetti dello stress potenzialmente letale. Al fine di ottenere una maggiore probabilità di segnare un colpo, sia gli obiettivi laser che i mirini a punti rossi in miniatura (MRD) sono considerazioni valide. L’opzione red dot vs laser offre molteplici soluzioni.

Uno dei problemi con l’acquisizione di una foto vista tradizionale è che richiede il tiratore di utilizzare più piani focali per fornire fuoco preciso. L’occhio rimbalza dalla minaccia alla vista frontale, torna alla vista posteriore e infine torna alla vista anteriore prima di rompere il colpo. Alla tipica distanza di combattimento, potresti essere in grado di modificare un passo o due scattando una foto flash sight, ma molti sostengono che sfida ancora gli istinti naturali quando sottoposti a stress potenzialmente letali.

Entrambi i laser e puntini rossi consentono al tiratore di utilizzare un unico piano focale. Basta sovrapporre il punto su ciò che si vuole sparare e premere il grilletto. A differenza di tiro punto, ora avete un indice molto affidabile sul bersaglio. Tuttavia, devi ancora essere particolarmente attento al controllo della presa e del grilletto. In teoria, questa è davvero una scorciatoia significativa verso il successo, ma c’è un po ‘ di più nella storia.

Puntini rossi Oggi

Anche se i punti rossi di alta qualità sono stati sul mercato per diversi anni, c’era un altro ostacolo da superare prima che diventassero ampiamente accettati. Fino a poco tempo fa, si doveva macinare la parte posteriore della diapositiva al fine di apporre una vista red-dot, che può essere una proposta costosa. Al momento, ogni importante produttore di pistole semi-auto offre una o più varianti con una piastra di scorrimento rimovibile per accelerare il montaggio di un mirino a punti rossi. Questo, naturalmente, ha attirato l’attenzione delle forze dell’ordine in quanto ha portato il prezzo delle pistole dotate di punti rossi a un livello più ragionevole.

Come molte altre materie prime, la qualità costerà qualche dollaro in più, e questa non è certamente un’area in cui si desidera tagliare gli angoli. Con tutti i mezzi, evitare le attrazioni hobby-grade come la peste. Aimpoint, Leupold e Trijicon, così come pochi altri, risultano unità in grado di sopportare i rigori del trasporto quotidiano e un numero elevato di round. Una piccola dose di realtà è in ordine qui, e ci si può aspettare di pagare tanto o anche di più per un MRDS qualità come avete fatto per la vostra pistola. Inoltre, i mirini di altezza soppressore devono essere adattati alla tua pistola nel caso in cui l’ottica fallisca e tu debba andare ai ferri di riserva.

 Un laser fornisce un visivo, rapidamente acquisito punto di mira sul bersaglio.

Addestramento ancora richiesto

Indipendentemente da ciò che hai sentito, semplicemente schiaffeggiare un mirino a puntino rosso sulla tua pistola preferita non ti trasformerà in Dirty Harry. La mia introduzione all’ottica red-dot è avvenuta diversi anni fa quando ho frequentato un corso sponsorizzato da uno dei principali produttori. Come uno che ha più miglia sul suo contachilometri tiro mire metalliche di quanto vorrebbe ammettere, ero deludente. Senza dubbio, i colpi alle distanze più lunghe erano un po ‘ più facili, ma alla tipica distanza di combattimento mi sentivo handicappato. Sono stato portato a credere che questa esperienza non sia poi così insolita per i tiratori che si tagliano i denti sui ferri. Tuttavia, i nuovi tiratori che iniziano con un’ottica red-dot potrebbero essere in grado di progredire più velocemente.

La linea di fondo è che se si va a un red-dot ottica, un po ‘ di formazione seria è necessaria prima di scommettere la tua vita su di esso. Uno dei problemi che ho avuto quando ho lavorato con il mio MRDS è stato trovare rapidamente il punto. Dopo diverse centinaia di estrazioni e press out da una posizione pronta, ho notato che il punto è entrato in vista da sopra lo schermo al centro. La chiave, almeno per me, era tenere entrambi gli occhi aperti e concentrarsi su una presa costante. Questo non solo ha aiutato a trovare il punto per il mio colpo iniziale, ma anche per i colpi successivi. A dire il vero, ho dovuto comporre il mio gioco via del ritorno e lavorare fino a velocità prima ero a mio agio con la mia performance. Ho ancora molta strada da fare, ma ci sto lavorando.

Laser Up?

I mirini laser pratici sono stati sulla scena per almeno 25 anni e c’è stato un tempo in cui molte persone sapevano che sarebbero state la prossima grande cosa. Per una serie di ragioni, non è successo.

Un laser può proiettare un fascio visibile o invisibile. Tuttavia, le unità di difesa personale o di applicazione della legge utilizzano un raggio visibile verde o rosso. I laser rossi sono più comuni, mentre il verde è visibile in una gamma più ampia di condizioni di luce. I laser sono visibili all’interno e in luce ridotta e sono, infatti, l’ultimo spettacolo notturno. In qualsiasi tipo di luce intensa, tuttavia, il laser non sarà facilmente visibile.

Crimson Trace ha colpito l’oro quando ha introdotto Lasergrips indietro nel 1990. Il diodo laser è stato montato nel pannello di presa della pistola e attivato prendendo una presa di fuoco ferma. LaserMax ha risolto l’enigma laser ingegnerizzando il laser nell’asta di guida della pistola. Entrambi questi sistemi sono ancora in largo uso oggi. Quello che sono venuto a favore sono le unità di combinazione luce bianca / laser che possono scorrere sulla guida accessorio della mia pistola. Quel sistema è un identificatore di minaccia e un mezzo per arrivare sul bersaglio. Fino a poco tempo fa, trovare una fondina adatta per le unità combo era difficile, ma tutto è cambiato. La mia Glock 19 con un Streamlight TLR-8AG sul posto cavalca in stile raffinato in una fondina Gladius OWB.

La maggior parte degli eventi del mondo reale si verificano in condizioni di luce non ottimali e a distanza ravvicinata. Sia voi che il vostro avversario sono suscettibili di essere in movimento e una combo laser/luce bianca può produrre un grande vantaggio. E se un infortunio ti impedisce di sparare a livello degli occhi, un laser può ancora darti la possibilità di ottenere un indice affidabile. Cosa non ti piace?

 Molte ottiche red-dot sono ora compatibili con pistole più piccole utilizzate per il trasporto nascosto.

Considerazioni finali: Red Dot Vs Laser

La possibilità di ottenere una messa a fuoco su un solo piano su una minaccia costituisce un attributo condiviso sia dai laser che dai mirini red dot. Oltre a ciò, l’utente finale deve pensare seriamente a quali altri attributi si adattano meglio alle sue esigenze personali.

I punti rossi vantano chiaramente un vantaggio rispetto alle mire metalliche all’aumentare della distanza tra il tiratore e la minaccia. Per un gran numero di tiratori, sia il potenziale di precisione che la velocità di ingaggio saranno migliorati a distanze oltre i 15 metri. A differenza dei laser, un mirino a punti rossi è visibile in tutte le condizioni di luce.

Un mirino laser inizia a pagare dividendi in ambienti interni e in condizioni di luce ridotta, ed è davvero l’ultimo vista di notte. Si sincronizza anche molto bene con la risposta naturale di concentrarsi sulla minaccia, dal momento che il laser in realtà poggia sul bersaglio. Basta trovare il punto e premere il grilletto. Nella mia esperienza, la curva di apprendimento con un laser non è così ripida come con una vista a punti rossi, ma potresti benissimo arrivare a una conclusione diversa. Su piccole pistole nascondiglio spesso utilizzati per la difesa personale un laser può essere un moltiplicatore di forza enorme.

Ho precedentemente equipaggiato la mia pistola primaria con un illuminatore. Quindi la transizione a una combinazione di luce bianca/laser più piccola è diventata un gioco da ragazzi. A questo punto, il mio interesse per i punti rossi è di natura accademica, ma non li escluderei come opzioni di trasporto in futuro. In definitiva, la tecnologia è grande, ma non ti farà nulla di buono se non esci e lo padroneggi.

Questo articolo è tratto dal numero di gennaio-febbraio 2021 di Combat Handguns magazine. Prendi la tua copia a OutdoorGroupStore.com.

Rimani al corrente con la newsletter Personal Defense World

Iscriviti oggi!

Ho letto i Termini di utilizzo, l’Informativa sulla privacy e l’Informativa sui cookie e con la presente accetto tali termini. A fini di chiarezza, acconsento alla raccolta, all’archiviazione, al trattamento e al trasferimento da parte di Athlon dei miei Dati personali e non personali (come definiti nell’Informativa sulla privacy) allo scopo di iscrivermi alla newsletter via email.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.