Produttore Ramsay Tha Grande Supplica Colpevole Di sfruttamento della prostituzione Oneri, Ottiene 10 Anni

Instagram

in Erba rap produttore Ramsay Tha Grande è stato condannato a 10 anni di carcere per sfruttamento della prostituzione, quattro donne nella Contea di Orange, in California. per quasi un anno. Martedì (novembre. 7) il produttore, il cui nome di nascita è Brandon Christopher Ramsay, si è dichiarato colpevole di quattro accuse di sfruttamento della prostituzione, oltre a conteggi di pandering, traffico di esseri umani e aggressione con un’arma da fuoco.

Ramsay, un nativo di Chicago che ha lavorato con Soulja Boy e Chief Keef, è stato arrestato a febbraio a seguito di un’operazione di sting. Una delle sue vittime sarebbe stata una donna di 19 anni che ha incontrato sul set di un video musicale e successivamente pimped tra luglio e novembre di 2016, secondo un comunicato stampa dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Orange. Ramsay e l’adolescente vivevano insieme, e lui l’ha aggredita in “più occasioni”, tra cui soffocandola almeno due volte e attaccandola con una pistola.

A febbraio, i membri della Orange County Human Trafficking Task Force sono stati in grado di scoprire l’attività di sfruttamento della prostituzione di Ramsay attraverso annunci sessuali che tutte e quattro le donne, che vanno dai 18 ai 21 anni, hanno messo online. Un ufficiale sotto copertura successivamente raggiunto una delle donne, identificato solo come 20-year-old Jane Doe 2, e organizzato un incontro in un motel a Anaheim, Calif.

La donna possedeva “prove di sfruttamento della prostituzione”, inclusi messaggi di testo ” contenenti un linguaggio coerente con il sfruttamento della prostituzione.”Durante le indagini, OCHTTF ha scoperto altre due vittime identificate solo come Jane Doe 3 e Jane Doe 4. Le donne sono state descritte come di Ramsay social media “fidanzate.”

Secondo un post di Instagram a marzo, Ramsay era stato sobrio da ” xanax e oppiacei “per 38 giorni e stava prendendo una pausa dai social media per” concentrarsi ” sulla sua sobrietà. “Non sono più influenzato da ciò che la gente pensa o dice”, si legge nel post. “Soprattutto le persone che non mi hanno mai incontrato, tutto ciò di cui ho bisogno è la famiglia. Detto questo sono fuori. Pace IG per altri 60 giorni sono concentrato sul recupero.”

Due mesi prima, che era più o meno nello stesso periodo in cui si diceva che stava prostituendo almeno una delle quattro donne, Ramsay chiamò la polizia su Keef per essere entrato in casa sua e presumibilmente averlo aggredito mentre trasportava un AK-47. Il rapper di Chicago è stato poi arrestato e prenotato per rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.