Problemi anali e rettali

Tipi di problemi anorettali

Torna su

Prurito rettale (prurito)

Irritazione della pelle all’uscita del retto, noto come ano, causando la voglia di graffiare. L’intensità del prurito anale può aumentare dall’umidità, dalla pressione e dallo sfregamento causati dall’abbigliamento e dalla seduta. Mentre il prurito di solito non è un segno di una malattia grave, può essere scomodo e fastidioso. La pelle intorno alla zona anale può sembrare rossa dal prurito e dai graffi. Altre cause comuni sono:

  • Poveri o troppo zelanti per la pulizia della zona rettale
  • Profumati, carta igienica, saponi e unguenti causare pelle secca
  • Infezioni della zona anale o del retto, come la Psoriasi, infezioni da lieviti, pinworm, la rogna, parassiti, o verruche genitali
  • Cronico, perdita di feci
  • tag Pelle (abnorme crescita locale della cute anale)
  • Emorroidi
  • ragadi e fistole
  • Alcuni alimenti possono causare prurito, come pomodori, cioccolato, caffè, tè, cibi piccanti, e grandi quantità di vitamina C o di bevande alcoliche
  • Abbigliamento aderente

Dolore rettale

Le cause più comuni di dolore rettale sono stitichezza, diarrea e prurito anale e graffi. Può essere intermittente o acuto, ma generalmente si risolve da solo. Altre cause comuni sono:

  • Diretta della lesione al retto causato da corpo estraneo inserimento o il sesso anale
  • il Cancro del retto
  • malattie Sessualmente trasmesse
  • Emorroidi (interni ed esterni)
  • Malattie come il morbo di Crohn, diabete, colite ulcerosa, e la cirrosi epatica

sanguinamento Rettale

A un certo punto nella loro vita, molte persone esperienza di minore sanguinamento rettale. Può essere rosso vivo o rosa. Può apparire nella tazza del water o sul tessuto del water. Questo può verificarsi a causa di una piccola emorroidi, diarrea o stitichezza, ma non dovrebbe mai essere ignorato. Non dare mai per scontato che il sanguinamento rettale sia normale. Potrebbe essere un segno di qualcosa di più serio e deve essere valutato dal medico e o gastroenterologo. Altre cause comuni sono:

  • Emorroidi (interne ed esterne): sono vene gonfie nella zona anale. Costipazione e diarrea possono causare le emorroidi a diventare gonfie, duro, e talvolta sanguinare.
  • La fistola anale appare dopo che un vecchio ascesso anale si è drenato. Può trasudare sangue o pus per periodi prolungati. Le cause più comuni di fistola anale sono la malattia di Crohn e l’ascesso anale acuto o ricorrente. Determinare la causa della formazione della fistola è il fattore più importante da considerare.
  • La proctite è un’infiammazione del rivestimento del retto.
  • Le ulcere rettali si verificano generalmente dopo lunghi periodi di stitichezza e tensione.
  • Le ragadi anali sono descritte come una spaccatura o una lacrima nel rivestimento del canale anale. Questo può accadere quando un grande sgabello duro passa e allunga l’apertura e strappa il tessuto. Possono causare sanguinamento anale rosso vivo e dolore periodico quando si muovono le viscere. Possono essere cronici o acuti.
  • I sintomi della pancreatite possono talvolta presentarsi in questi casi, ma rari.
  • Il cancro del colon o anale può causare sanguinamento rettale.

Polipi

Una delle condizioni più comuni che colpiscono il retto e il colon sono i polipi, che sono descritti come un pezzo extra di tessuto che cresce all’interno del corpo. La maggior parte dei polipi non sono pericolosi né causano sintomi. I polipi possono colpire chiunque, ma sono più comuni nelle persone di 50 anni e oltre, o nelle persone che hanno una storia familiare di cancro al colon o polipi. Si trovano generalmente durante una colonscopia.

Incontinenza intestinale

Indicato anche come incontinenza fecale. Incontinenza intestinale è l’incapacità di controllare le viscere; quando si sente la voglia di avere un movimento intestinale, ma non può rendere il bagno. Può colpire chiunque, ma più tipicamente colpisce gli adulti più anziani.

Proctite

Un’infiammazione del rivestimento del retto che provoca disagio, sanguinamento e occasionalmente uno scarico di muco o pus. Le cause più comuni di proctite includono colite ulcerosa, morbo di Crohn, antibiotici, malattie sessualmente trasmissibili (MST), infezioni non STD, radioterapia, trauma anorettale e colite ulcerosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.