Ponesimod Visualizza Superiorità in Recidivante MS Trattamento

Robert J. Fox, MD

Ponesimod (Janssen Pharmaceutical), un attivo per via orale, altamente selettivo e reversibile modulatore della sfingosina-1 fosfato (S1P) recettore, ha dimostrato di essere superiore a teriflunomide (Aubagio; Sanofi) nel trattamento delle recidive di sclerosi multipla (MS).1

I dati, che erano programmati per essere presentati alla riunione annuale dell’American Academy of Neurology (AAN) 2020, suggeriscono che l’effetto di ponesimod sui tassi di recidiva annualizzati (ARR), i sintomi di affaticamento, l’attività di risonanza magnetica (MRI), l’atrofia cerebrale e nessuna evidenza di attività della malattia (NEDA) erano superiori a teriflunomide. Inoltre, non ci sono state differenze significative tra i trattamenti sulle stime di accumulo di disabilità confermate a 12 settimane e a 24 settimane.

OPTIMUM era uno studio multicentrico, randomizzato, in doppio cieco controllato da superiorità attiva di fase 3 (NCT02425644) condotto da un gruppo di ricercatori tra cui Robert J. Fox, MD, neurologo, Mellen Center for MS Treatment and Research e vice-presidente per la ricerca, Neurological Institute, Cleveland Clinic. Il set di dati comprendeva 1133 pazienti randomizzati da 1:1 a 20 mg di ponesimod o 14 mg di teriflunomide una volta al giorno per 108 settimane, di cui l ‘ 86,9% (n = 985) ha completato lo studio completo.

AAN 2020: Siponimod mostra i benefici della sottoscala EDSS nella SM progressiva secondaria

Per ARR, il gruppo ponesimod ha avuto un tasso di 0,202 rispetto a 0,290 per il gruppo teriflunomide (riduzione del tasso relativo, 30,5%; P = .0003). Allo stesso modo, la variazione media rispetto al basale dei punteggi del questionario sui sintomi di affaticamento e dell’impatto-RMS (FSIQ-RMS) è stata di 0,01 rispetto a 3,57 (P = .0019).

I risultati relativi a ponesimod rispetto a teriflunomide per il numero medio di lesioni attive uniche combinate all’anno (CUALs) all’anno in RM sono stati 1.405 per il gruppo ponesimod rispetto a 3.164 per il gruppo teriflunomide (riduzione del tasso relativo, 56%; P <.0001). La perdita di volume cerebrale alla settimana 108 per i gruppi ponesimod e teriflunomide era rispettivamente -0,91% e -1,25% (ridotta di 0,34% punti; P <.0001), mentre NEDA-3 è stato raggiunto nel 25,0% e nel 16,4% dei pazienti, rispettivamente (odds ratio, 1,70; P = .0004).

Le stime del rischio di accumulo di disabilità confermate a 12 settimane sono state ridotte del 17% (ponesimod: 10,1%; teriflunomide: 12,4%; P = .2939), e le stime del rischio di accumulo di disabilità confermate a 24 settimane sono state ridotte del 16% (ponesimod: 8.1%; teriflunomide: 9,9%; P = .3720).

A marzo, Janssen ha presentato una nuova domanda di farmaco per ponesimod alla FDA per il trattamento di adulti con SM recidivante, supportata dai dati dello studio OPTIMUM.2 Al momento, Husseini Manji, MD, FRCPC, Global Therapeutic Area Head for Neuroscience at Janssen Research & Development, LLC, ha dichiarato in una dichiarazione che ” la fatica è uno dei sintomi più comuni e debilitanti della SM e tuttavia, è uno dei più difficili da gestire e trattare. Siamo stati entusiasti di vedere un miglioramento dei sintomi legati alla fatica come parte dello studio OPTIMUM di fase 3, poiché conosciamo il profondo impatto che può avere sulla vita quotidiana di una persona. Il miglioramento della fatica, insieme alla riduzione dell’ARR, dimostra una grande promessa per ponesimod con i pazienti che cercano un’opzione di trattamento più mirata.”

Inoltre, la terapia per SM è stata valutata anche nello studio di fase 3 (NCT02907177), che mirava a confrontare il modulatore S1P in una dose da 20 mg in misure di efficacia, sicurezza e tollerabilità rispetto al placebo in quelli con SM che erano attualmente in trattamento con dimetilfumarato due volte al giorno (Tecfidera, Biogen). Anche se, lo studio è stato recentemente terminato dopo che non è riuscito a raggiungere l’iscrizione obiettivo.

Per ulteriori contenuti AAN 2020, clicca qui.

1. Il suo nome deriva dal greco antico, “Kappos L”, “Burcklen M”, et al. Risultati di efficacia Misure di Ponesimod orale rispetto a Teriflunomide in pazienti con sclerosi multipla recidivante: risultati dello studio OTTIMALE di fase 3 randomizzato, controllato da attivi, in doppio cieco, a gruppi paralleli. Neurologia. 2020; 94 (15 Suppl): 3972.

2. Janssen sottopone Ponesimod nuova applicazione di droga alla FDA degli Stati Uniti per il trattamento di adulti con sclerosi multipla recidivante . Titusville, NJ: Le aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson. 18 Marzo 2020. prnewswire.com/news-releases/janssen-submits-ponesimod-new-drug-application-to-the-us-fda-for-treatment-of-adults-with-relapsing-multiple-sclerosis-301026319.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.