Peruviana Frutta – Dolce amaro Meraviglie Dalle Ande all’Amazzonia

I migliori Peruviana frutta

In Perù, come in molte parti del mondo, ricca di frutta deliziosa, la maturazione del seme-struttura portante di piante svolgono un ruolo significativo nei dolci, salse e anche piatti salati. I frutti peruviani sono diversi ed esotici come tutti, ma devono ancora avere un impatto sulla scena culinaria mondiale. In questo articolo, spero di presentarvi alcuni dei frutti più interessanti del Sud America e mostrare perché frutti come Cherimoya, frutto della passione peruviana e ciliegia peruviana dovrebbero essere parte della vostra lista di ingredienti ricetta.

Calce peruviana

limette peruviane

La calce peruviana è semplice nel sapore ma versatile. È anche uno degli ingredienti più importanti nei piatti peruviani come il ceviche. La calce è altamente acida e acida e il frutto di medie dimensioni è di 3-4 cm. Il lime peruviano è più forte e più acido nel sapore che altri lime.

Utilizzato anche in varie bevande, tra cui alcune bevande gassate, e bevanda nazionale del Perù, il Pisco Sour. Grazie al suo alto contenuto di vitamina C, il lime può aiutare a combattere i raffreddori. Il succo migliora anche la funzione del sistema immunitario e può abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

Cherimoya

Cherimoyas su sfondo di pietra

Cherimoya è conosciuta come mela crema in inglese. Originario delle Ande (chiamato chirimuya dagli Incas), questo frutto ha una buccia dura con polpa cremosa. Il suo colore può variare dal verde chiaro al verde scuro. Con una consistenza che ricorda la crema pasticcera (da cui il nome), cherimoya ha un sapore un po ‘ come ananas, mango, banane e pesche.

E nel caso in cui ti stessi chiedendo cos’altro potresti fare con Cherimoya, che ne dici di questo? Può anche essere usato come disinfettante per i pidocchi. E ci sono alcune prove (infondate) che può aiutare a combattere il cancro e l’infiammazione. Cherimoya a forma di cuore è usato per preparare mousse cherimoya, torte, succhi, gelati e persino salse di pesce.

Cherimoya funziona molto bene nel classico dessert peruviano, Suspiro Limeño.

Camu Camu

Frutti di Camu Camu

Camu Camu è originario della foresta pluviale amazzonica peruviana dove cresce sui cespugli e sembra proprio una ciliegia. Giallo e rosso all’esterno e nascondendo uno o due semi grandi, la polpa di camu camu è succosa e ha un sapore tra una ciliegia, un lime e un pompelmo. L’interno è bianco e il suo forte sapore aspro è la ragione per cui viene utilizzato in succhi, gelati e torte.

Estremamente ricco di Vitamina C, ha proprietà antiossidanti. Una singola porzione di Camu Camu ha sessanta volte più vitamina C di una singola porzione di arancia. Contiene valina, un aminoacido che previene la rottura muscolare, Potassio di cui il corpo ha bisogno per una corretta funzione renale e cardiaca e acido ellagico, che ha proprietà anti-fungine.

Lucuma

lucuma peruviana

L’esterno verde duro di Lucuma nasconde la polpa gialla dolce e morbida all’interno. Con una consistenza che ricorda il tuorlo d’uovo secco. Il gusto di Lucuma è un incrocio tra caramello e patata dolce, che può sembrare una strana combinazione ma è davvero delizioso.

Lucuma era considerato l ‘”oro degli Incas” perché una volta era visto come un simbolo sia della fertilità che della creazione.

Lucuma contiene beta-carotene, ferro, calcio, vitamina B3 e proteine. Può anche aiutare a normalizzare la glicemia ed è considerata una possibile soluzione al supporto nutrizionale dei diabetici di tipo II. Lucuma può sostenere la salute della pelle e la digestione.

Aguaymanto

aguaymanto frutta peruviana

Aguaymanto ha molti nomi. Ciliegia peruviana, uva spina del capo, bacche dorate, bacche macinate e persino uva spina, a seconda di chi chiedi. Originario di parti di alta quota del Perù dove cresce spontaneamente, Aguaymanto è stato coltivato per migliaia di anni.

La carne di Aguaymanto è nascosta in una pelle immangiabile quasi cartacea. La frutta matura ha un colore giallo-arancio e un piacevole sapore agrodolce.

Spesso utilizzato nella cucina tradizionale peruviana, l’Aguaymanto è un ottimo accompagnamento a piatti di carne rossa e pesce saporiti. E ha un sapore incredibile in gelati, marmellate e liquori e bevande fermentate. Come versatile!

Aguaymanto è nutriente e ha livelli molto alti di vitamine benefiche come la vitamina A, B e C. Ha circa 20 volte la vitamina C come un’arancia.

Pacay

pacay legume perù

Comunemente noto come l’albero del fagiolo gelato, le fibre commestibili simili al cotone di Pacay hanno un sapore incredibilmente dolce. Pacay è in realtà un legume dal sapore dolce. L’albero di Pacay è originario delle valli fluviali costiere del Perù. I baccelli di frutta sono solitamente stretti e dritti e per lo più lunghi come un avambraccio umano medio. A maturità, i baccelli sono di colore verde brillante.

La polpa zuccherina assomiglia allo zucchero filato. I semi possono anche essere cotti e serviti con una verdura o un fagiolo, o possono anche essere arrostiti per essere usati come snack. Ampiamente coltivata dagli indigeni Amazonians, la pianta viene utilizzata per il cibo, il legname, l’ombra, la medicina e la produzione di bevande alcoliche.

Cocona

Il frutto cocona è un agrume tropicale originario dell’Amazzonia. Cocona cresce su arbusti e ha ramoscelli pelosi bianchi. Odora di pomodori ma sa di limone. I piccoli semi della cocona possono essere mangiati. Ci sono quattro diversi tipi di cocona in Perù: giallo medio, piccolo rosso porpora, giallo a forma di pera e rotondo. Di solito si trova a forma di peperone, cocona finisce in condimenti piccanti, salse, empanadas e insalate.

La frutta viene utilizzata anche per fare marmellate, dolci, succhi, gelati, palette e anche piatti di carne e pesce.

Granadilla

granadilla con gambo

Più comunemente noto come frutto della passione, granadilla è un frutto molto dolce e sottovalutato. L’esterno è arancione e l’interno ha polpa verde chiaro con una grande quantità di piccoli semi neri. Il frutto è di solito grande come un uovo, ma può essere più grande in alcune regioni del mondo. I semi della granadilla sono commestibili.

La polpa è ricca di antiossidanti ed è una buona fonte di fibre. In Perù, il succo di questo frutto viene somministrato ai bambini dopo il latte materno. La polpa del frutto è più comunemente usata per fare gelati, succhi, marmellate e una vasta gamma di dessert. Granadilla è delizioso mangiato con un cucchiaio, ma è anche un ingrediente chiave nei dessert peruviani come la mousse al frutto della passione.

Pepino Dulce

Pepino Dulce (Pere di melone)

Il pepino dulce è un cetriolo dolce o una pera di melone. Beige all’esterno ma scuro all’interno. La polpa è dolce e succosa ed è anche piuttosto soda nella consistenza. I semi possono essere facilmente rimossi scavandoli o tagliando il frutto orizzontalmente o verticalmente. Il gusto è simile a quello di un melone.

Pepino dulce è originario della regione montuosa delle Ande in Perù e non è comunemente visto in natura. Il frutto stesso è disponibile in varie forme e dimensioni e può essere piccolo, grande, ovale o rotondo. Può essere consumato crudo o aggiunto a piatti dolci e salati.

Il frutto ha una storia che risale a 6000 anni fa, ma le sue vere origini sono ancora sconosciute. Gli è stato dato un soprannome piuttosto divertente, Mata Serrano, che letteralmente significa “assassino degli uomini delle Ande”. Alcuni dicono che può essere perché se il frutto viene consumato quando non è maturo, può causare morti. Pensato che la sua affermazione non ha alcun sostegno, il soprannome è un aspetto interessante del frutto.

Pitaya

pitaya tagliato a metà con semi

Pitaya, più comunemente noto come frutto del drago, è rosa brillante all’esterno con punte verdi. All’interno, è bianco con semi neri e commestibili. Pitaya è originario di alcuni paesi dell’America centrale e meridionale ed è considerato una prelibatezza.

Oltre al tipico esterno rosa e all’interno bianco, Pitaya cresce anche in due colori, ad esempio giallo con carne bianca o rosa con carne rosa. Pur essendo il frutto di un cactus, ha un sapore moderatamente dolce e ricorda qualcosa tra un melone e un kiwi.

Pitaya è consumato solitamente semplicemente scavando fuori l’interno carnoso. Raffreddare in frigo prima di mangiare. Può essere affettato, tagliato a dadini e utilizzato in un frullato. E consiglio di mangiarlo con la calce. Piatti dolci tipici includono pitaya parfait (dragon fruit parfait) e frittelle pitaya. Se si vuole evitare la preparazione che richiede tempo, basta affettare, dadi e gettarlo in un’insalata e godere.

Con il 63% del paese coperto dalla foresta pluviale amazzonica, vaste aree costiere e montane, c’è una grande varietà di frutti disponibili tutto l’anno. Lima, la capitale, è uno dei posti migliori per assaggiare tutti i deliziosi frutti peruviani che potresti desiderare. Molti non viaggiano, quindi visitare il paese potrebbe essere la tua unica possibilità di provare alcuni di questi cibi deliziosi. Ma non è una brutta cosa. Questa è la nostra lista di alcuni dei frutti più sottovalutati e sottovalutati del Perù che riteniamo debbano essere evidenziati e soprattutto goduti. Usali nelle ricette, mangiali crudi, aggiungili a gelati e sorbetti.

Pacay immagine di credito: J Bradley Snyder

Guida alla frutta peruviana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.