Perché non dovresti mai buttare fuori l’acqua in cui hai bollito le patate

Cosa fai con l’acqua dopo aver bollito le patate per una ricetta? La maggior parte di noi semplicemente buttarlo giù per lo scarico. A quanto pare, dovremmo salvare l’acqua della patata.

Potrebbe sembrare un po ‘ strano, ma come l’acqua di pasta viene spesso definita “oro liquido”, l’acqua di patate ha la sua bontà amidacea. Ma ha il vantaggio extra di più vitamine e minerali di quelli che si trovano in genere nella pasta.

I ricercatori di Potatoes USA citano ampie quantità di cose utili nella patata come la vitamina C, che molti di noi sanno funziona come un potente antiossidante mentre aumenta la nostra immunità. Le patate sono anche piene di più potassio che blocca il gonfiore di una banana! Troverai anche proteine, vitamine B6 e ferro confezionati all’interno degli spuds, che filtrano mentre li fai bollire, trasformando l’acqua in un liquido nutriente.

È possibile ottenere tutti questi benefici per la salute utilizzando acqua di patate in diverse ricette. Secondo l’abete mangia, funziona alla grande come addensante senza glutine in cose come sugo, zuppe e stufati invece di farina. Vuoi purè di patate, ma a corto di latte? Segui l’esempio di Ma Ingalls da Little House on the Prairie, che il New York Times cita per la loro ricetta a due ingredienti: “Non c’era latte, ma Ma ha detto: ‘Lascia un po’ di acqua bollente dentro, e dopo averli schiacciati li batti più forte con il cucchiaio grande.’Le patate si sono rivelate bianche e soffici.”E, naturalmente, l’acqua amidacea è comunemente usata per aggiungere consistenza nelle ricette di pane di patate.

Ma non siamo gli unici che possono beneficiare dell’utilizzo dell’acqua ricca di nutrienti. Merissa a Little House Living consiglia di aggiungere una spruzzata al cibo del tuo cane o gatto per un sano trattamento per animali domestici. Puoi anche usare l’acqua della patata per dissetare il tuo giardino (a patto che non hai usato sale mentre fai bollire i tuberi). Il cuoco di giardinaggio sostiene che fiori e verdure “amano l’amido di patate” perché possono assorbire tutte quelle vitamine e minerali versati nel terreno.

Se non si desidera utilizzare acqua di patate subito dopo la bollitura spuds, Merissa di LHL suggerisce di conservarla per circa una settimana sigillata in un barattolo nel frigorifero. Potresti anche congelarlo per farlo durare per settimane, scongelandolo se necessario.

In entrambi i casi, non sprecheremo mai più un’altra goccia di acqua di patate amidacee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.