MSGManagement Study Guide

Cos’è il lobbying e cosa fanno i lobbisti?

Leggiamo spesso i termini, lobbying e lobbisti, utilizzati nei media mainstream e nella stampa aziendale. La maggior parte di noi legge anche su come i lobbisti hanno influenzato l’esito di una particolare politica o su come sono riusciti a convincere legislatori e rappresentanti eletti ad approvare una legislazione favorevole.

Quindi, cosa fa il lobbying e chi sono i lobbisti e come funzionano? Le risposte a queste domande possono essere trovate nel modo in cui il governo lavora nelle democrazie di tutto il mondo. Per esempio, è spesso il caso che i governi desiderano approvare leggi che regolano alcune industrie o vogliono redigere una legislazione che riguarda le imprese e l’economia.

Quando ciò accade, c’è un numero qualsiasi di imprese ed economiche da non tralasciare le parti interessate della società e della società civile che sono interessate da tale legislazione e che desiderano un risultato favorevole ai loro interessi.

Diciamo, ad esempio, che il governo vuole regolamentare il tabacco o i media o le industrie tecnologiche. Si potrebbe desiderare di passare una legislazione che mette fuorilegge alcuni prodotti del tabacco, portare le aziende dei media nel suo ambito di regolamentazione, o garantire che le aziende tech conformi alle nuove norme.

In tutti questi casi, le parti interessate interessate che sono le aziende del tabacco, le case dei media e le aziende tecnologiche vorrebbero assicurarsi che la legislazione approvata dal governo non danneggi i loro interessi commerciali.

Come funziona il lobbying?

Quindi, per raggiungere questo obiettivo, impiegano lobbisti il cui compito è quello di presentare una petizione al governo con le loro raccomandazioni e il linguaggio favorito nelle leggi, nonché di convincere i legislatori alla loro causa.

Ciò richiede ampie consultazioni e contatti con i legislatori, e quindi, è qui che i lobbisti professionisti con la loro rete di contatti e un’ampia rete di connessioni possono aiutare tali imprese.

Attraverso lobbying dei legislatori e l’incontro con loro, nonché attraverso una serie di conferenze e altri modi di persuasione e influenza, i lobbisti possono effettivamente aiutare i loro clienti a proteggere i loro interessi commerciali.

Quindi, il lobbismo è parte integrante di qualsiasi democrazia e specialmente quando tali democrazie seguono il libero mercato e le forme capitalistiche dei sistemi economici.

In altre parole, i lobbisti esistono a causa delle imprese i cui interessi devono essere promossi e protetti e perché tali aspetti possono essere fatti nelle democrazie in cui i legislatori approvano la legislazione e altri metodi di regolamentazione che sono unici per le democrazie del libero mercato.

Alcune critiche al lobbismo e ai lobbisti

È anche vero che il lobbismo negli ultimi tempi è stato oggetto di molte critiche a causa del fatto che le imprese e le imprese nella maggior parte delle democrazie avanzate e sviluppate del libero mercato hanno esteso la loro portata a tal punto da avere il “governo in tasca”.

Infatti, negli Stati Uniti, il potere dei lobbisti è tale che anche quando viene approvata una legislazione progressista e amichevole, è spesso il caso che tale legislazione sia redatta in accordo con i lobbisti e gli interessi dei loro clienti piuttosto che contenere un linguaggio che promuove il benessere sociale.

Ad esempio, anche il tanto celebrato Affordable Care Act o l’Obamacare che ha a che fare con l’assicurazione sanitaria è stato approvato solo dopo che le lobby sanitarie e farmaceutiche hanno inserito termini e condizioni favorevoli a loro.

È davvero un’ironia che questo Obamacare che avrebbe dovuto aiutare i poveri e i bisognosi avesse una disposizione che si adattava agli interessi commerciali piuttosto che essere totalmente amichevole con le persone. Ciò indica il potere dei lobbisti e del lobbismo negli Stati Uniti dove è praticamente impossibile per il Congresso e il Senato approvare una legislazione senza che i lobbisti abbiano voce in capitolo.

Perché il lobbismo è essenziale nelle democrazie del Libero mercato?

D’altra parte, il lobbismo è anche un meccanismo e un metodo molto necessari che attenua l’interfaccia tra il governo e il business.

In effetti, senza lobbying, ci sarebbe un “dialogo dei sordi” in cui il governo e il mondo degli affari parlerebbero in se stessi senza alcuna conversazione significativa.

Questo è il motivo per cui i lobbisti e lobbismo negli Stati Uniti e in Europa sono solitamente tollerati e patrocinati dai legislatori. Funziona anche in entrambi i modi in quanto le imprese finanziano le campagne elettorali dei legislatori e dei rappresentanti eletti che a loro volta restituiscono il favore approvando leggi e regole che sono nell’interesse del primo.

Infatti, finché le democrazie seguono il libero mercato e i sistemi capitalistici, ci saranno sempre lobbisti e lobby i cui clienti pagherebbero “soldi in dollari” per garantire che i loro interessi commerciali siano protetti.

Inoltre, come accennato in precedenza, tali sistemi hanno anche bisogno di uno scambio significativo tra il governo e il mondo imprenditoriale e, quindi, i lobbisti sono il “lubrificante che ingrassa le ruote” del modello decisionale delle democrazie del libero mercato. In altre parole, il lobbying è essenziale per qualsiasi interazione sostenuta tra governi e imprese.

Come loro, o li odiano, i lobbisti sono qui per rimanere

Infine, che ci piaccia o no, anche il mondo in via di sviluppo sta recuperando terreno per quanto riguarda i sofisticati sistemi e metodi di lobbying. Ad esempio, è comune in India che i lobbisti scendano sul Parlamento quando è in sessione e assicurino che tutte le leggi e i regolamenti siano approvati solo dopo che gli interessi dei loro clienti sono stati presi in considerazione.

Pertanto, si può dire che l’India stia recuperando terreno con gli Stati Uniti per quanto riguarda le pratiche di lobbying.

Per concludere, a seconda di quale lato del dibattito si è in, si potrebbe piacere o odiare lobbisti, ma si sono qui per rimanere e funzionare.


Articoli Simili Sotto – Costruzione di Relazioni
  • attori Chiave nella Costruzione del Rapporto
  • Rapporto di Strategie di Costruzione
  • Costruzione di Relazioni con i Clienti

Visualizza Tutti gli Articoli

Paternità/Riferimento – Circa l’Autore(s)

L’articolo è Scritto Da “Prachi Juneja” e rivista Dal Management di Guida di Studio Team di Contenuto. MSG Content Team è composto da docenti esperti, professionisti ed esperti in materia. Siamo un fornitore di istruzione certificato ISO 2001: 2015. Per saperne di più, clicca su Chi siamo. L’uso di questo materiale è gratuito per l’apprendimento e l’educazione scopo. Si prega di fare riferimento alla paternità dei contenuti utilizzati, inclusi i link a ManagementStudyGuide.com e l’URL della pagina del contenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.