Harris County Horticulture Blog

Crape Oidio Attacchi di oidio molte diverse specie di piante tra cui crape mirto, phlox, rose, cisto, caprifoglio, bocche di leone e zinnie per citarne alcuni. Provoca una copertura polverosa bianca per formare su foglie e steli e può causare grave distorsione di nuova crescita e arresto della crescita delle piante quando le condizioni sono favorevoli per il suo sviluppo. L’oidio è più diffuso in condizioni climatiche miti e alta umidità. L’affollamento delle piante riduce al minimo il movimento dell’aria e può aumentare i problemi con questa malattia.

La migliore strategia di gestione è quella di evitarlo con specie e varietà vegetali resistenti. Ci sono molti mirti crape che sono resistenti alla muffa. La maggior parte hanno nomi di tribù di nativi americani come Choctaw. Se stai piantando un mirto di crape ha senso scegliere la varietà in base alla sua resistenza alla muffa e alle dimensioni mature, per ridurre al minimo la necessità di potatura. Per un elenco di mirti crape con informazioni sul loro colore di fioritura, dimensioni e resistenza all’oidio vedere il seguente sito web:

http://aggie-horticulture.tamu.edu/databases/crapemyrtle/crape_myrtle_varieties_byheight.html
Crape Myrtle - albero di medie dimensioni (rosa) 2 (dimensioni web)
Se si dispone di una varietà di mirto crape suscettibile ci sono una serie di rimedi spray. Tra le opzioni di spray organico più efficaci ci sono l’olio orticolo e l’olio vegetale come l’olio di Neem. Il bicarbonato di potassio (Greencure) è un altro rimedio spray organico. Questi spray devono essere applicati periodicamente il fogliame della pianta per prevenire l’infezione da oidio. Una copertura completa è importante perché proteggono solo il fogliame coperto con lo spray. Una volta che la muffa ha danneggiato il fogliame è troppo tardi per controllarlo con uno spray, quindi spruzzare è solo per fermare la diffusione dell’infezione. Ripetere le applicazioni secondo le istruzioni dell’etichetta.

Le opzioni sintetiche includono prodotti contenenti myclobutanil (Immunox), Triadimefon (Bayleton, Fung-Away), Triforine (Funginex) e Propiconazolo (Banner). Questi spray sono molto efficaci nel prevenire le infezioni da muffa, ma hanno anche qualche azione localmente sistemica in modo che possano fornire un periodo di controllo più lungo. Possono anche fornire qualche azione curativa se applicato all’inizio dell’infezione. In condizioni miti e umide ripetere la spruzzatura secondo le istruzioni dell’etichetta per mantenere il controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.