Commento del Salmo 4

Questa è la nostra lezione sullo studio dei Salmi. Abbiamo iniziato l’ultima volta a studiare un sottoinsieme di salmi noti come lamento o lamento salmi. La settimana scorsa abbiamo parlato del Salmo 3. Ora sposteremo un salmo più avanti sul Salmo 4.

Il genere del Salmo 4

Stiamo ancora parlando di un Salmo di lamento. Quindi possiamo aspettarci un certo tipo di struttura in questo salmo. Possiamo anche aspettarci di essere in grado di sedersi e ascoltare mentre il Salmista sviluppa una strategia per padroneggiare una crisi nella sua vita.

La situazione di fondo del Salmo 4

Ora, parliamo della situazione alla base di questo Salmo. E non è così facile capire la situazione di fondo in questo salmo come lo era nel Salmo 3. Nel Salmo 3 abbiamo avuto il contesto dato a noi proprio nella soprascritta. Davide stava fuggendo da suo figlio. E questa storia è ben documentata nei libri dell’Antico Testamento di Samuele. Quindi, è stato facile.

Ma è davvero difficile capire il contesto di Salmo 4. Non è chiaramente dichiarato. Quindi dobbiamo cercare di mettere insieme i dettagli di questo salmo per darci un’idea del perché esattamente il Salmista ha scritto questo salmo. Sono a conoscenza di due buone interpretazioni possibili. Ti dirò mostrare entrambi e darvi quello che preferisco e perché.

Ecco la prima possibilità del perché questo salmo è stato scritto. Guarda Palm 4: 1. Come chiama Davide Dio? “Oh Dio mio-cosa?” Giustizia. OK, allora Dio è colui che può attestare la giustizia di Davide. Ma nonostante la giustizia di Davide e la volontà di Dio di sostenere il fatto che Davide è giusto, guardate cosa Davide deve dire ad alcuni Israeliti in Palma 4: 2. Per quanto tempo farete del mio onore un rimprovero? In altre parole, David è giusto e questo è il suo onore. Ma questi ragazzi stanno facendo sembrare che David non sia giusto. Lo stanno rimproverando. Mettono in discussione la sua integrita ‘ e rettitudine. Ma è ovviamente tutta una sciocchezza quello che questi ragazzi stanno dicendo. Perché? Perché, ancora una volta, Dio garantirà la giustizia di Davide. E così David dice a questi nemici nella seconda linea di Palm 4:2 che amano ciò che è inutile e mirano all’inganno. Le loro accuse contro David sono inutili in realtà. E l’unico modo in cui i nemici possono far sembrare legittime le loro accuse è usare l’inganno – mirare all’inganno. Confrontate ciò che i nemici dicono di Davide con la realtà presentata in Palma 4:3. Il Signore ha messo da parte l’uomo pio, non importa quello che questi nemici stanno dicendo. E Dio ascolta Davide. Quindi, per riassumere, Davide è giusto. Ma alcune persone stanno mentendo su di lui e facendo sembrare che non lo sia. E questa è la situazione di fondo qui in questo salmo.

Quindi, questa interpretazione della situazione di fondo è plausibile finora. E questo è in realtà il modo in cui mi sono appoggiato all’inizio quando ho iniziato a studiare il salmo. Ma poi inizi in Palm 4: 4 e davvero nella mia mente questa interpretazione cade a pezzi. Nient’altro dopo Palma 4:4 ha molto senso se il contesto del salmo è che Davide viene calunniato dai nemici. Perché Davide avrebbe detto ai calunniatori di tremare e non peccare? Perché dire loro di meditare sui loro letti? Dice loro di offrire sacrifici giusti e di fidarsi del Signore. Cosa c’entra questo con la calunnia di Davide? Poi alcuni di loro stanno chiedendo chi ci mostrerà qualcosa di buono. In che modo questo si adatta al resto del salmo se si tratta di David che viene calunniato? E ancora, e ancora. Come ho detto, il resto del salmo è ancora una specie di libro chiuso se stiamo cercando di capirlo come derivante dal fatto che David è stato calunniato da alcuni cattivi.

Quindi, questa è la prima possibilità per la situazione sottostante in questo salmo – che David sia calunniato. Uno dei commenti che ho acquistato che viene altamente raccomandato dai cristiani conservatori è il libro di Peter Craigie nella serie di commenti biblici sui salmi. E in quel libro sostiene questo tipo di modo di guardare il Salmo 4.

Ma non penso che questa sia la migliore spiegazione per il motivo per cui è stato scritto il Salmo 4. Penso che ci sia uno scenario che spiega meglio perché certe cose sono dette in questo salmo. Quindi, proviamo a scoprire la reale situazione di fondo del Salmo 4.

E dobbiamo iniziare con Palm 4: 7. Guarda la menzione di “mais e vino” che abbondano. Ciò accade durante un periodo di raccolta. E il tempo della mietitura nell’antico Israele sarebbe stato un tempo gioioso. Finalmente arriva il cibo! Chi non sarebbe eccitato? Eppure, guardate Palm 4: 6. Queste parole non sembrano molto gioiose. Alcuni chiedevano ” chi ci mostrerà qualcosa di buono?”Bene-cosa vuoi dire? Cioe’, e ‘ il momento del raccolto. Ci sono grano e vino nuovo. Giusto? Beh, dovrebbe esserci. Eppure, quelli di noi che vivono in campagna o che hanno bisogno di guidare attraverso la campagna sulla strada per il lavoro o la chiesa – sappiamo cosa vuol dire guidare passato campi e campi di mais o fagioli. E se è stata un’estate particolarmente piovosa e ora è il momento del raccolto, potresti vedere molti prodotti inutilizzabili perché i campi sono stati troppo bagnati. O se forse abbiamo avuto un’estate insolitamente secca, il raccolto in autunno non sarà davvero soddisfacente. In effetti, probabilmente sarà piuttosto deludente, specialmente per gli agricoltori che dipendono dal raccolto. E questo è ciò che la maggior parte dell’antico Israele era-agricoltori. Non era solo il loro lavoro. Era la loro vita. Se non avessero da mangiare, morirebbero di fame. E questa era una delle principali attrazioni che gli antichi dèi cananei della fertilità offrivano agli Israeliti disubbidienti e senza fede. A volte può sembrare che a Dio non importasse se gli israeliti vivessero o morissero. A volte tratteneva la pioggia a causa dei peccati di Israele. E invece di pentirsi dei loro peccati, hanno cercato di trovare un modo per indulgere ancora nei loro peccati, mentre anche ottenere la pioggia di cui avevano bisogno. Bene, entra in Baal-il dio della pioggia cananea. Tu preghi per lui e lui ti risponde e si sta andando a ottenere la vostra pioggia. Perché è quello che fa, secondo quei bei vicini pagani lungo la strada – sì, quelli che Israele avrebbe dovuto cacciare dalla terra, ma non l’ha fatto. Hanno un modo per noi israeliti di avere successo con i nostri raccolti mentre godevamo anche del nostro peccato.

Ebbene, dove si fa menzione di Baal o di falsi dèi in questo salmo? Guarda Palmo 4: 2. Davide si rivolge a questi Israeliti senza fede nella sua mente e chiede loro retoricamente per quanto tempo avrebbero trasformato la sua gloria in vergogna. Chi era la gloria di Davide nel Salmo 3? Era Dio stesso. Quindi in qualche modo questi tizi stanno vergognando il Dio di David. Come stanno facendo? Prossima riga. Queste persone amano il vuoto-in ebraico-e cercano una bugia o un’illusione. Questi uomini si stanno allontanando dal Signore e si stanno trasformando in illusioni vuote. Una possibilità è che questi uomini si stiano effettivamente rivolgendo a questi idoli per far funzionare la vita per loro. Hanno bisogno di pioggia. Il Signore non lo dà. Vediamo se Baal lo farà per noi.

Allora, qual è il contesto di fondo di questo salmo lamento? Una siccità, probabilmente intorno al momento del raccolto. E sta fornendo una tentazione per gli Israeliti senza fede di abbandonare il Signore e cercare falsi dèi che sperano li aiuterà a superare questa siccità e assicurarsi che abbiano cibo da mettere sul tavolo.

Questa è la posizione detenuta dal libro di Gerald Wilson sui Salmi che fa parte della serie NIV Application Commentary. Goldingay nella serie Baker commentario si avvicina anche Salmo 4 in questo modo. E mi capita di pensare che presenta un contesto più credibile per questo salmo. Penso che spieghi meglio la presenza delle dichiarazioni che leggiamo nel Salmo 4.

La struttura del Salmo 4

Ora, con questa comprensione del contesto di questo salmo, diamo un’occhiata alla struttura del Salmo 4. Ricordate-lamento salmi hanno cinque parti alla loro struttura. Troviamoli.

Invocazione

Salmo 4:1 serve come invocazione.

“Ascoltami quando chiamo, o Dio della mia giustizia; tu mi hai ingrandito quando ero nell’angustia; abbi pietà di me e ascolta la mia preghiera.”

Ora, ci si potrebbe chiedere se questo versetto serve anche come la petizione. Ma non credo che lo faccia. Quella parte deve ancora venire. È vero che il Salmista chiede qualcosa. Ma è semplicemente che Dio avrebbe risposto alla sua preghiera. Bene, qual è la sua preghiera? Lo vediamo più avanti in Salmo 4: 6. Quindi, penso che questo versetto serva solo come invocazione.

Lamento

Poi Salmo 4:2-5 servire come il lamento. Ed è uno strano tipo di lamento. Davide non sta descrivendo gli Israeliti idolatri infedeli al Signore. Invece, David in realtà si rivolge a loro come se fossero in piedi proprio lì di fronte a lui. Dice,

“O figli degli uomini, fino a quando trasformerete la mia gloria in vergogna? per quanto tempo amerete la vanità e cercherete di affittarla? Sela. 3 Ma sappiate che l’Eterno ha messo da parte colui che è pio per se stesso; l’Eterno ascolterà quando io lo chiamerò. 4 Restate in soggezione, e non peccate; comunicate con il vostro cuore sul vostro letto, e state fermi. Sela. 5 Offrite i sacrifizi della giustizia e confidate nel Signore.”

Quindi, questo è il lamento.

Petizione

Salmo 4:6 – come ho detto – è una petizione.

“Ci sono molti che dicono, Chi ci mostrerà qualcosa di buono? SIGNORE, solleva su di noi la luce del tuo volto.”

Fiducia

Penso che Salmo 4:7 sia quindi la dichiarazione di fiducia di Davide nel Signore.

“Tu hai messo gioia nel mio cuore, più che nel tempo in cui il loro grano e il loro vino aumentarono.”

Questi idolatri sono disposti ad abbandonare il Signore per un po ‘ di cibo. Ma Davide dice-possono avere il loro cibo, ma io voglio il Signore.

Lode

E infine, penso che possiamo prendere Salmo 4:8 come la dichiarazione di lode.

“Io mi coricherò in pace e dormirò, perché tu, SIGNORE, solo mi fai dimorare in sicurezza.”

Proprio come nel Salmo 3, vediamo il Salmista lodare il Signore per qualcosa che solo lui può fare. In questo caso, è che solo il Signore può far dimorare Davide in modo sicuro.

Quindi, questa è la struttura in 5 parti di questo salmo di lamento. Il suo contesto è una siccità che sta tentando gli israeliti a rivolgersi agli idoli.

L’argomento e il tema del Salmo 4

Quindi, dal momento che ora sappiamo tutto questo, trovare l’argomento e il tema di questo salmo non dovrebbe richiedere molto più lavoro oltre a quello che abbiamo già fatto. Ricorda – l’argomento è di cosa tratta il salmo. È breve-probabilmente una o due parole di solito. Il tema è quindi ciò che il poeta dice del suo argomento.

Argomento

Quindi, qual è l’argomento? Penso che si tratti di aumento. Disposizioni materiali, qualcosa del genere. Fammi provare a dimostrarlo.

Nel Salmo 4:1 dove Davide invoca il Signore dice che il Signore lo ha ingrandito quando era in difficoltà. Apprezzo che la KJV usato questa parola “ingrandire”. Alcune traduzioni dicono “sollevato” o qualcos’altro che è abbastanza astratto e non ti dà una buona immagine di quello che sta succedendo. Ma questo verbo tradotto come” allargato ” qui significa allargare o estendere o fornire ampio spazio a qualcosa.

E il Signore fece questo per Davide nelle circostanze più impossibili. Perché la parola tradotta “angoscia” può anche essere tradotta come”luogo stretto”.

Così, in un punto molto angusto della vita di Davide, il Signore estese Davide. Ha aumentato David in qualche modo che non sappiamo ancora. Ma è così che David inizia questo salmo-con un riferimento ad aumentare.

E quando Davide si rivolge agli idolatri Israeliti nel Salmo 4:2-5, li sta davvero portando al compito di andare in cerca di aumento nel modo sbagliato. Stanno vergognando il Signore-Salmo 4: 2. Non stanno cercando il Signore per fornire l’aumento di cui hanno bisogno. Stanno cercando dopo il leasing o l’inganno o la falsità – falsi dei per aiutarli a raggiungere l’aumento che stanno cercando – per aiutarli a ottenere un po ‘ di pioggia in modo che il loro grano e vino nuovo possano abbondare, come sentiamo parlare più avanti nel salmo. E così Davide dà a questi infedeli qualche consiglio. E questo è ciò che lo occupa attraverso Salmo 4: 5. Quindi, ancora una volta, l’attenzione è rivolta all’aumento – in questa sezione, su come non cercare l’aumento.

Poi in Salmo 4:6 Davide va in giro cercando di aumentare la giusta via. Vuoi un raccolto, come agricoltore? Non cercare Baal per dare la tua pioggia in modo che i tuoi raccolti possano aumentare. Cercate il Signore e pregatelo, come fa Davide qui. Chiedete al Signore di benedire i vostri sforzi-per sollevare la luce del suo volto su di voi.

E Salmo 4:7 ci dà il cuore di Davide sulla questione. Solo perché Davide era devoto non significa necessariamente che Dio esenti Davide dagli effetti di questa siccità. Anche i suoi campi avrebbero sofferto. Eppure, ecco dove David nuances ciò che increase è veramente. È fisico, aumento materiale l’unico tipo che una persona dovrebbe essere interessato? Non nella mente di David. Davide provò più gioia dal Signore stesso di quando gli idolatri ricevettero i loro raccolti. E lascia che te lo dica, gli idolatri sono davvero felici quando arrivano i loro raccolti. E ‘ per questo che vivono. E ‘ per questo che lavorano. È il loro obiettivo principale e la fine primaria della vita. E quando succede, sono felici. Ma il Signore rende David più felice di così-anche quando viene privato di queste cose che rendono queste altre persone così felici.

Quindi, dove si trova il vero aumento? Non nelle cose temporali in sé e per sé. Ma dal Signore.

E infine in Salmo 4:8, Davide loda il Signore per la sicurezza che conosce. Non avrà paura se il raccolto non cede. Conosce il Signore che provvederà a tutti i suoi bisogni. Non c’è bisogno di perdere il sonno. Il Signore darà al suo popolo tutto l’aumento di ogni genere di cui ha veramente bisogno.

Tema

Quindi, ancora una volta, l’argomento in discussione è “aumento”. E abbiamo praticamente visto il tema-quello che dice David sull’aumento. Il vero Aumento viene dal Signore. Giusto? Non viene dagli idoli. Il Signore potrebbe trattenere il tipo di aumento che pensiamo di aver bisogno. Ma non rivolgerti agli idoli. Non ti aiuteranno. Continuate a servire e a confidare nel Signore. E ti dara ‘ quello che ti serve quando ne avrai bisogno. Non un momento troppo tardi. E non un momento troppo presto.

Commento al Salmo 4

E parlando di cose che non accadono troppo presto, dobbiamo arrivare a spiegare i dettagli di questo salmo. Abbiamo affrontato questioni generali nel Salmo 4. Ora andiamo attraverso il salmo ancora una volta sottolineando i dettagli che potrebbero aiutarci a capire meglio il salmo.

Salmo 4: 1

Leggiamo Salmo 4:1.

“Ascoltami quando chiamo, o Dio della mia giustizia; tu mi hai ingrandito quando ero nell’angustia; abbi pietà di me e ascolta la mia preghiera.”

Pensiamo un po ‘ di più alle immagini in questo verso. David si immagina come uno che era in un punto stretto. Letteralmente. Era in difficoltà-che ancora una volta può essere tradotto come “ristrettezza”. Si sentiva schiacciato in qualche modo. Non è interessante? Sta vivendo una siccità insieme al resto di Israele. Sta soffrendo il bisogno e la mancanza di provviste materiali. Quando il denaro è difficile da trovare per noi, non diciamo qualcosa come ci sentiamo pizzicati? O che dire di questa frase- “il denaro è un po ‘stretto in questo momento”. Questo è esattamente ciò che David sta dicendo qui. E ‘in difficolta’ con le provviste materiali. Eppure il Signore lo ingrandirà. Il Signore lo farà espandere o aumentare o abbondare nel mezzo della sua dura prova.

Salmo 4:2-5

E questa considerazione dell’ampliamento del giusto Davide da parte di Dio porta Davide ad un accorato ammonimento ai suoi compatrioti che apparentemente non agivano molto rettamente e si rivolgevano agli idoli per la loro crescita.

“O figli degli uomini, fino a quando trasformerete la mia gloria in vergogna? per quanto tempo amerete la vanità e cercherete di affittarla? Sela. 3 Ma sappiate che l’Eterno ha messo da parte colui che è pio per se stesso; l’Eterno ascolterà quando io lo chiamerò. 4 Restate in soggezione, e non peccate; comunicate con il vostro cuore sul vostro letto, e state fermi. Sela. 5 Offrite i sacrifizi della giustizia e confidate nel Signore.”

Quale dovrebbe essere la risposta alle domande poste in Salmo 4:2? Ci aspettiamo che gli idolatri rispondano con qualcosa come “bene, solo un po ‘di più” o “bene, ho intenzione di continuare a fare queste cose.”No, penso che se gli idolatri avessero ascoltato le domande poste in questo modo avrebbero visto gli ovvi errori nel loro modo di pensare. Voglio dire, chi pensa che sia una buona idea trasformare qualcosa di glorioso-come il Signore – in qualcosa di vergognoso-come un pezzo di legno a cui ci si inchina? Chi pensa che sia una buona idea amare cose senza valore? Chi pensa davvero che sia un buon uso del proprio tempo per perseguire il “leasing” o l’inganno? Nessuno lo sa. E ‘ come-andiamo ragazzi! Non vedi la totale stoltezza di passare da Dio agli idoli per ottenere ciò che solo il Signore può darti?

Così, ora che Davide ha gli idolatri vedendo la follia del loro modo, egli consiglia loro di cambiare il loro corso. A proposito, ti ritrovi mai ad affrontare i tuoi nemici nella tua mente e nel tuo cuore? Ti senti mai un po ‘ in imbarazzo a farlo? Ti chiedi se è empio? Può trasformarsi in empietà, di sicuro. Ma David qui lo sta facendo e viene modellato per noi come un modo per dominare una crisi che è abbastanza universale – non avendo abbastanza risorse materiali. Quindi, comunque, sentiti libero di rivolgerti a coloro che ti preoccupano nel tuo cuore mentre ti lavi i denti o qualsiasi altra cosa! Potrebbe aiutarti a superare qualsiasi crisi che stanno causando nella tua vita.

Quindi, comunque, ecco cosa David ricorda a questi idolatri. Il Signore ha messo da parte l’uomo pio per se stesso. Il Signore ha un posto speciale nel suo cuore per l’uomo che è pio. Quella parola tradotta “uomo pio” è legata all’amore del patto di CHESED – leali. I devoti-i giusti – hanno sperimentato il benigno amore leale di Dio e si voltano e lo esprimono ad altri. Dio ascolta quel tipo di persona quando chiama. David era una tale persona. E Dio lo ascoltò. E questo è il problema con questi idolatri. Non vengono ascoltati dal Signore. Perché? Perché non abbracceranno l’amore leale del patto di Dio. Le loro vite sono prive di tale amore nei loro cuori. E così stanno inseguendo idoli che non possono fare nulla per loro.

Quindi, questi ragazzi sono semplicemente senza speranza, immagino. No, non proprio. David li porta a sapere come porre rimedio a questa situazione. Come dovrebbero reagire questi idolatri a questa notizia che quello che stanno facendo è completamente inutile? Dovrebbero stare in soggezione e non peccare. La frase “stare in soggezione” è letteralmente “tremare”. Questo tremore può indicare che colui che sta tremando è arrabbiato in alcuni contesti. Ma in questo caso penso che David non stia consigliando agli idolatri di arrabbiarsi. Sta dicendo loro di tremare di paura. Perché? Perché stanno solo ora riconoscendo di aver offeso l’unico Dio vero e vivente. Sono stati completamente sbagliati su come avvicinarsi al raggiungimento di disposizioni materiali. Gli idoli non hanno potere. E così, hanno bisogno di temere e fermare il loro peccato – fermare la loro idolatria.

A volte nell’Antico Testamento, le persone malvagie sono raffigurate come tramando schemi malvagi nei loro letti. Ma Davide comanda a questi uomini: se si trovano a letto, è meglio che non escano schemi malvagi. Farebbero meglio a parlare le cose con se stessi e riconsiderare le loro scelte. Non peccare. State fermi, dice loro David.

E alla fine, non dovrebbero sacrificare ai falsi dei – ai demoni. Dovrebbero offrire sacrifici al Signore. E non è la semplice forma di offrire un sacrificio che piace al Signore. Il Signore vuole sacrifici giusti. Quelli che sono fatti bene – con mani pulite e un cuore puro. Non con mani che versano sangue innocente. E alla fine – anche nell’Antico Testamento-il Signore esigeva che gli uomini confidassero in lui. Il sacrificio senza fiducia era un affronto al Signore. Voleva entrambi.

Salmo 4:6

Eppure, al momento attuale in questo Salmo, c’erano molti che cercavano idoli per aiutare con questa siccità. Davide testimonia: “Ci sono molti che dicono: Chi ci farà vedere qualcosa di buono?”

È come se gli idolatri stessero cercando di giustificare i loro atti senza fede. Stanno andando in giro dicendo-beh, abbiamo provato il Signore. Ma non lavora piu ‘ per noi. Non manderà pioggia. Ci serve la pioggia. E quindi, se non ci e ‘permesso chiedere aiuto a Baal, chi ci aiutera’? Il Signore non lo fara’, moriremo di fame! Moriremo! Qual è la soluzione?

Ecco cosa suggerisce David. Prega il Signore. Questa è la sua richiesta al Signore. E allo stesso tempo è un esempio per gli idolatri di ciò che devono perseguire. Egli dice: “Signore, solleva su di noi la luce del tuo volto.”Questo fraseggio dovrebbe ricordarci i numeri 6: 22-27. David sta usando ciò che chiamiamo un’allusione – un riferimento indiretto a qualcosa. In questo caso, Davide richiama alla mente la benedizione sacerdotale di Numeri 6. Lascia che te lo legga.

“E l’Eterno parlò a Mosè, dicendo: 23 Parla ad Aaronne e ai suoi figliuoli, dicendo: In tal modo benedirete i figliuoli d’Israele, dicendo loro: 24 L’Eterno ti benedica e ti custodisca; 25 L’Eterno faccia risplendere la sua faccia su di te, e ti sia clemente; 26 L’Eterno sollevi su di te il suo volto, e ti dia pace. 27 Ed essi metteranno il mio nome sui figliuoli d’Israele, ed io li benedirò.”

Ecco fatto! Questo è ciò di cui avevano bisogno questi idolatri. E ‘ quello di cui aveva bisogno David. Tutte queste persone avevano bisogno della benedizione di Dio. Non la supposta benedizione degli idoli. Avevano bisogno del Signore di benedire-e il Signore di mantenere – e il Signore di brillare – e il Signore di essere clemente – e il Signore di sollevare – e il Signore di dare la pace-e il Signore di benedire. Gli idoli non lo faranno. Israele aveva bisogno del Signore. E così Davide prega che il Signore faccia davvero queste cose per il suo popolo.

Salmo 4: 7

E allo stesso tempo, Davide è pieno di pace che Dio gli fornirà tutto l’aumento di cui ha bisogno. Egli testimonia, ” Tu hai messo gioia nel mio cuore, più che nel tempo che il loro grano e il loro vino è aumentato.”La fonte di gioia per coloro che non conoscono il Signore – è roba. Mais / cibo, vino / bevande, soldi, vestiti, case, terreni, veicoli, qualsiasi altra cosa. E questa è la portata di esso. Quando quelle cose passano – o in questo caso – non arrivano mai – allora anche la gioia se ne va. Ma il Signore non ci lascia mai e la gioia che dà è senza fine. Ed è meglio della gioia che chiunque può derivare dalle cose.

Salmo 4:8

E che altro può fare il salmista se non lodare il Signore? Egli dice: “Io mi metterò in pace e dormirò, perché tu, SIGNORE, solo mi fai dimorare in sicurezza.”Nel Salmo 3 Davide disse che poteva coricarsi e dormire pure. Ma le circostanze sono diverse qui. Nel Salmo 4, Davide non sta fuggendo per la sua vita e ha paura che qualcuno lo uccida. Ma la sua vita è ancora in pericolo. Se non arriva la pioggia e non mangia, morirà. Ma non e ‘ preoccupato. Il Signore – non gli idoli – il Signore solo fa dimorare Davide in modo sicuro. Non temerà la carestia e la siccità. Perché il Signore è con lui. E così, egli può lodare il Signore per aver fatto ciò che solo lui può fare – fornire aumento per sostenere la vita di Davide.

Conclusione

Quindi, questo è il Salmo 4. Il vero Aumento viene dal Signore.

È questa la tua convinzione? Nel bel mezzo di tempi magri-tempi stretti, stai andando a cercare il Signore e la sua benedizione e il suo provvedimento? O hai intenzione di andare avanti con la folla e cercare espedienti per fornire l’aumento che pensi di aver bisogno? Il Signore distingue il pio per se stesso – non lo sapevi? E se sei uno dei devoti – uno che ha sperimentato l’amore leale del patto di Dio e come risultato mostra quel tipo di amore a Dio e agli altri – se questo è il caso, allora sai che il Signore ascolterà quando lo chiamerai e provvederà per te tutto ciò di cui hai bisogno quando ne hai bisogno. E ti darà una gioia che supera tutto ciò che questa vita temporale ha da offrire. Quindi, non perdere il sonno in tempi di magra. Lasciate che il Signore vi faccia dimorare in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.