Brigata

ArgentinaEdit

In Argentina Esercito, il tipico brigata è composta da un HQ società, due o tre battaglioni (chiamato “reggimenti” per ragioni storiche) della brigata del ramo principale (fanteria o cavalleria corazzata), che danno la brigata sua denominazione (meccanizzato, blindati, aerei, montagna o foresta), più un battaglione dell’altro ramo, più uno o due gruppi di artiglieria, un gli ingegneri di battaglione o di una società, un segnali di azienda e le informazioni di società, di un esercito, l’aviazione e di una logistica battaglione. Le brigate di montagna hanno anche una compagnia di forze speciali (chiamate “ranger della montagna”). La brigata è solitamente comandata da un generale di brigata o da un colonnello anziano, che può essere promosso a generale durante il suo mandato come comandante di brigata.

AustraliaEdit

Nell’esercito australiano, la brigata è sempre stata la più piccola formazione tattica, poiché i reggimenti sono raggruppamenti amministrativi di battaglioni (nella fanteria) o unità di dimensioni di battaglione (nella cavalleria). Una brigata tipica può essere composta da circa 5.500 persone tra due battaglioni di fanteria meccanizzata, un reggimento corazzato, un reggimento di artiglieria corazzata e altre unità logistiche e ingegneristiche. La brigata è di solito comandata da un ufficiale che detiene il grado di brigadiere, che è indicato come il “Comandante di brigata”.

IndiaEdit

Nell’esercito indiano, la brigata è composta da tre battaglioni insieme alle truppe di supporto. La brigata è comandata da un ufficiale dell’esercito del grado di Brigadiere (comandante a stella singola).

PakistanEdit

Una brigata è sotto il comando di un brigadiere e comprende tre o più battaglioni di unità diverse a seconda della sua funzionalità. Una brigata indipendente sarebbe quella che consiste principalmente di un’unità di artiglieria, un’unità di fanteria, un’unità di armatura e logistica per supportare le sue azioni. Tale brigata non fa parte di alcuna divisione ed è sotto il comando diretto di un corpo.

Ci sono 7 brigate corazzate indipendenti, sette brigate di ingegneria e otto brigate di difesa aerea. Le brigate corazzate e di fanteria indipendenti sono in grado di operazioni estese senza necessariamente dipendere da un quartier generale più alto per un supporto logistico o intimo a breve termine. Possono essere utilizzati in contropiede, sfruttamento di un’avanzata o movimento rapido per rinforzare le formazioni sotto pressione.

Norvegiaedit

Il nucleo principale dell’esercito norvegese è la Brigata Nord, composta da otto battaglioni di cui quattro sono battaglioni da combattimento (una fanteria, una fanteria meccanizzata, una artiglieria e una corazzata) e il resto sono vari tipi di battaglioni di supporto.

La brigata è destinata ad essere pronta al combattimento in ogni momento. I battaglioni di combattimento hanno una parte significativa di soldati professionisti (specialisti). Le dimensioni abbastanza grandi del combat ready support contingent sono anche destinate a integrare l’Heimevernet (tradotto come “Difesa domestica”) che è una grande forza di fanteria di riserva, oltre ad agire in una capacità di supporto per una forza di cooperazione internazionale (ad esempio la NATO) in caso di invasione.

Franciamodifica

La Francia sostituì le sue divisioni con le brigate nel 1999 (così ad esempio la 2a Divisione corazzata divenne la 2a Brigata corazzata). Nel 2016 è stato deciso di formare nuovamente due divisioni (1a e 3a) composte da quattro e tre brigate per un totale di sette brigate: due corazzate, due “intermedie”, due brigate leggere (alpine e paracadutiste) e la Brigata franco-tedesca. C’è anche una brigata aerea subordinata al comando dell’aviazione dell’esercito.

In tempo di pace, le brigate servono principalmente come fornitori di forza. Le unità schierate (gruppi di battaglia e task-force) sono unità di dimensioni di battaglione fornite dai reggimenti che compongono le brigate.

Regno Unitomodifica

Le brigate, con un campo non un ruolo amministrativo regionale, sono di solito di un tipo denominato e numerato dal xix secolo (ad esempio brigata di cavalleria o brigata di fanteria). Dalla fine della seconda guerra mondiale, i numeri di brigata sono stati unici e non per tipo. Le brigate nelle divisioni di solito non comandano le loro unità di supporto al combattimento e di supporto al servizio di combattimento. Questi rimangono sotto il comando di divisione, anche se possono essere permanentemente affiliati con una particolare brigata (come un “gruppo di brigata”). Storicamente, le brigate di fanteria o cavalleria/corazzate di solito comprendevano tre o quattro battaglioni di armi da combattimento, ma attualmente le brigate più grandi sono normali, rese ancora più grandi quando vengono aggiunti i loro reggimenti di artiglieria e ingegneri affiliati.

Fino al 1918, il capo di stato maggiore di una brigata era conosciuto come maggiore di brigata. Prima del 1922, le brigate dell’esercito britannico erano normalmente comandate da ufficiali generali con il grado di brigadier-general (equivalente a un grado “a una stella” nell’esercito degli Stati Uniti); dopo tale data, il comandante della brigata era una nomina per gli ufficiali con il grado di brigadiere, che venivano poi classificati come ufficiali sul campo non ufficiali generali. Questo è universalmente il caso oggi.

Dal 1859 al 1938, “brigata” (“brigata-divisione” 1885-1903) era anche il termine usato per un’unità di dimensioni di battaglione della Royal Artillery. Questo perché, a differenza dei battaglioni di fanteria e dei reggimenti di cavalleria, che erano organici, le unità di artiglieria consistevano in batterie numerate individualmente che erano “brigate” insieme. L’ufficiale comandante di una tale brigata era un tenente colonnello. Nel 1938, la Royal Artillery adottò il termine ” reggimento “per questa dimensione di unità, e” brigata ” divenne usato nel suo senso normale, in particolare per i gruppi di reggimenti di artiglieria antiaerea comandati da un brigadiere.

Nella seconda guerra mondiale, una brigata di carri armati comprendeva tre reggimenti di carri armati ed era equipaggiata con carri di fanteria per sostenere le divisioni di fanteria. Le brigate corazzate erano equipaggiate con carri incrociatori o carri medi (US Lend-Lease) e un battaglione di fanteria motorizzato. Le divisioni corazzate comprendevano una o più brigate corazzate.

CanadaEdit

L’esercito canadese ha attualmente tre gruppi di brigata della forza regolare, designati come Canadian Mechanized brigade groups (CMBG): 1 CMBG, 2 CMBG, che contengono le unità anglofone dell’esercito regolare, e 5 CMBG, la formazione francofona regolare. Questi CMBGs sono composti ciascuno da:

  • due battaglioni di fanteria meccanizzata
  • un battaglione di fanteria leggera
  • un reggimento corazzato
  • un reggimento di artiglieria meccanizzata
  • un ingegnere reggimento
  • un servizio di combattimento e di supporto (CSS) battaglione.

Co-localizzato con ogni CMBG è un’ambulanza da campo, uno squadrone di elicotteri tattici e un plotone di polizia militare. Forza regolare CMBG punti di forza sono 5.000 personale. Il Canada ha anche dieci brigate di riserva primaria (Canadian brigade group, CBG), da 31 CBG a 39 CBG e 41 CBG. Le formazioni CBG sono per scopi amministrativi.

Repubblica di cinamodifica

Una Brigata della NRA, 旅 (l l), era una formazione militare dell’Esercito Rivoluzionario Nazionale della Repubblica Cinese. Le brigate di fanteria e cavalleria erano composte da due reggimenti di fanteria. Dopo le riforme del 1938, la brigata fu dispensata all’interno della divisione di fanteria a favore del reggimento per semplificare la struttura di comando.

Stati UnitiModifica

Una brigata di fanteria degli Stati Uniti di circa 3.200 persone, formata in otto gruppi di dimensioni di battaglione

ArmyEdit

Nell’esercito degli Stati Uniti, una brigata è più piccola di una divisione e approssimativamente uguale o poco più grande di un reggimento. Durante la guerra civile americana le brigate di fanteria contenevano da due a cinque reggimenti con l’idea di mantenere un’unità con una forza di 2.000 soldati e di solito erano comandate da un generale di brigata o da un colonnello anziano. Durante la prima guerra mondiale la divisione era composta da quattro reggimenti divisi in due brigate di due reggimenti ciascuno.

Più recentemente, l’Esercito degli Stati Uniti si è trasferito in un nuovo generico brigade combat team (BCT) in cui ogni brigata contiene elementi di combattimento e le loro unità di supporto. Dopo la riforma del 2013, la forza del personale BCT varia tipicamente da 4.400 persone per i BCT di fanteria, a 4.500 persone per i BCT Stryker, a 4.700 persone per i BCT corazzati. Questa formazione è standard tra l’Esercito americano attivo, la Riserva dell’esercito americano e la Guardia Nazionale dell’Esercito.

Il comandante di brigata è di solito un colonnello, anche se un tenente colonnello può essere selezionato per il comando di brigata al posto di un colonnello disponibile. Un tipico turno di servizio per questo incarico è di 24 a 36 mesi. Brigate separate, cioè., brigate non assegnati in modo permanente ad una divisione, sono stati comandati da generali di brigata

Un comandante di brigata gode di un quartier generale e personale per aiutarli a comandare la brigata e le sue unità battaglione subordinato. Il personale tipico comprende:

  • brigata delegato, di solito un tenente colonnello (se comandato da un colonnello)
  • brigata comando sergente maggiore
  • un responsabile del personale (S1), di solito un importante
  • un funzionario dell’intelligence (S2), di solito un importante
  • un operations officer (S3), di solito un tenente colonnello
  • una logistica (S4), di solito un grande
  • i piani officer (S5), di solito un importante
  • una comunicazione ufficiale (S6), di solito un importante
  • un ufficiale medico, di solito un importante
  • funzionario legale (JAG), di solito un importante
  • un cappellano della brigata, di solito un maggiore

Inoltre, la sede comprende ulteriori ufficiali di stato maggiore, sottufficiali e personale di supporto arruolato nelle specialità professionali delle sezioni del personale; questi personale sono normalmente assegnati alla sede centrale della brigata e alla società sede centrale.

Marine CorpsEdit

Nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, le brigate sono designate come Marine Expeditionary Brigades (MEB), e di solito sono comandate da un generale di brigata. La MEB è una Marine Air-Ground Task Force (MAGTF) di medio livello che forma essenzialmente una “demi-division”. La struttura organizzativa del MEB è composta da un minimo di tre unità di dimensioni equivalenti al reggimento e da un elemento di comando (una squadra di combattimento del reggimento, un gruppo di aerei marini compositi, un reggimento logistico marino e un gruppo di quartier generale MEB). Ogni Marine Expeditionary Force (MEF) contiene un MEB, disponibile per il dispiegamento in servizio di spedizione. Il MEB è il MAGTF intermedio tra il MEF e la Marine Expeditionary Unit (MEU). Insieme con i reggimenti di fanteria marina, il MEU, (anche se più piccolo di una brigata dell’esercito), sono gli equivalenti organizzativi USMC di brigate dell’esercito. Il MEU è costituito da tre unità di dimensioni equivalenti al battaglione e da un elemento di comando (una squadra di sbarco del battaglione, uno squadrone a rotore inclinato medio marino (rinforzato), un battaglione logistico di combattimento e un gruppo di quartier generale del MEU). I reggimenti di fanteria marina, combinati con i reggimenti di artiglieria marina, comprendono la maggior parte delle divisioni marine. Un esempio di MEB è la Task Force Tarawa (2nd Marine Expeditionary Brigade) durante l’Operazione Iraqi Freedom campaign.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.