6 Rapporti di finanza personale che c’è da sapere

Rapporti di finanza personale

Alcuni link inclusi qui sono dai nostri sponsor. Si prega di leggere il nostro disclaimer di affiliazione per ulteriori informazioni.

Vuoi misurare la tua salute finanziaria?

I rapporti di finanza personale, così come le loro “regole empiriche” strettamente correlate, sono un ottimo punto di partenza.

In pochi secondi, puoi confrontare la tua situazione finanziaria attuale e le tue abitudini per prendere decisioni migliori sul tuo futuro finanziario.

Ma quando si tratta di misurare la tua salute finanziaria personale, i rapporti non raccontano tutta la storia.

In questo post, daremo uno sguardo ad alcuni numeri importanti, date, regole empiriche e rapporti che possono aiutare il vostro migliorare il vostro processo decisionale finanziario.

Salto

Le Due Finanziarie Tappe Si Dovrebbe tenere Traccia

Due dei principali finanziaria traguardi nella vita sono la data di diventare debito libero e la data è raggiungere l’indipendenza finanziaria (quando i vostri investimenti in grado di coprire le spese di soggiorno per il resto della tua vita).

Il monitoraggio di queste date è potente perché prendono in considerazione l’intera immagine finanziaria, comprese le attività correnti, le passività, le entrate e le spese, dandoti un numero che mostra esattamente come stai facendo.

Nota: Per uscire del debito, tenere traccia del numero di mesi necessari per diventare senza debito al di fuori del mutuo. Per l’indipendenza finanziaria, traccia la tua età prevista per raggiungere il tuo obiettivo.

Con questi numeri in mano, è possibile prendere decisioni finanziarie con una semplice domanda in mente:

Questo aumenterà o diminuirà la mia data di destinazione?

Come calcolare la data di pagamento del debito

Il monitoraggio del numero di mesi necessari per diventare senza debiti dovrebbe essere la prima cosa che fai nel tuo viaggio verso l’indipendenza finanziaria.

Ma la maggior parte delle persone evita di guardare questo numero. Il che significa che non ottengono mai chiarezza su cosa dovrebbero fare.

Ecco perché abbiamo creato una guida passo-passo, così come un foglio di calcolo gratuito, per voi da seguire per aiutarvi a calcolare la data senza debiti.

I modi per calcolatrice Payoff debito di ricchezza
I modi per calcolatrice free debt-payoff di ricchezza.

Calcola la tua data indipendente finanziaria

La regola empirica per raggiungere l’indipendenza finanziaria è che è necessario risparmiare 25 volte le spese annuali. Ad esempio, per vivere con $40.000 all’anno, avresti bisogno di million 1 milione.

Tradizionalmente, questo è al di fuori di qualsiasi altra fonte di reddito (come la sicurezza sociale, il lavoro da lavori part-time, ecc.).

Per quelli più vicini alla pensione, c’è un modo molto migliore per ottenere questo numero. Vi consiglio di utilizzare Pianificatore di pensionamento gratuito di Personal Capital, che sfrutta i dati reali dai conti si collega per calcolare sia come preparato siete per la pensione e quando esattamente si raggiunge la data di indipendenza finanziaria.

Correlati: Personal Capital review – una suite di potenti strumenti finanziari gratuiti.

Mentre ti consigliamo di calcolare la data di indipendenza finanziaria di destinazione, la regola empirica 25X è molto utile nel processo decisionale.

Ad esempio, diciamo che hai un gusto per le auto di lusso. Ciò potrebbe aumentare le tue spese di $200 al mese o 2 2.400 all’anno (rispetto a quello che pagheresti per un’auto non di lusso). Te lo puoi permettere, quindi niente di che, giusto?

Beh, basta sapere che per mantenere questo in pensione si dovrà risparmiare un ulteriore $60.000.

È un buon esercizio mentale passare attraverso le tue spese in questo modo. Prendere una spesa mensile e calcolarlo da 25X; questo è quanto più avrete bisogno di risparmiare per continuare a permettersi questa spesa.

Utili rapporti di finanza personale

#1. Il rapporto finanziario più importante

Qual è il rapporto finanziario più importante – l’unico rapporto finanziario che mi assicuro sempre di controllare?

Il mio rapporto di risparmio.

Questo è facile da calcolare:

Rapporto di risparmio = Quanto hai salvato ÷ Quanto hai fatto

Per coloro che iniziano, è meglio tenere traccia di questo numero su base mensile. La formula si presenta così:

Rapporto di risparmio = Quanto hai salvato questo mese ÷ il tuo reddito mensile

È anche importante definire cosa sia il “risparmio”. La mia preferenza è contare solo i risparmi che investo. In particolare, ciò significa ciò che va nel mio IRA, 401 (k) o investimenti imponibili.

Qual è il numero ideale a cui puntare? Alcuni esperti dicono il 10%. Altri dicono 20%.

La mia preferenza? Non preoccuparti per il rapporto di risparmio perfetto oggi. Invece, inizia a tenere traccia di questo numero.

Quindi, mirare ad aumentarlo. Se lo aumenti dell ‘ 1% ogni tre mesi, in quattro anni risparmierai il 16% in più rispetto a oggi.

#2. Rapporti di spesa degli investimenti

Uno studio del Center for American Progress ha rilevato che il piano medio 401(k) addebita una commissione dell ‘ 1%.

Un altro studio dell’IC ha rilevato che la spesa media del fondo comune è .63%.

Perché questi numeri sono importanti?

Guarda questo esempio, dal Dipartimento del Lavoro (come trasmesso da Nerd Wallet):

Si supponga che sei un dipendente con 35 anni fino al pensionamento e una corrente 401(k) saldo del conto di $25.000. Se i ritorni sugli investimenti nel tuo account nel corso dei prossimi 35 anni media 7 per cento e le tasse e le spese riducono i rendimenti medi del 0,5 per cento, il saldo del conto crescerà a $227.000 al momento del pensionamento, anche se non ci sono ulteriori contributi al tuo account. Se le tasse e le spese sono 1,5 per cento, tuttavia, il saldo del conto crescerà a soli $163.000. La differenza dell ‘ 1 per cento in tasse e spese ridurrebbe il saldo del conto al momento del pensionamento del 28 per cento.

Ecco perché è importante conoscere tutte le tasse. Ma sono chiamati tasse nascoste per un motivo: perché sono difficili da trovare.

Ecco due modi per scoprire eventuali costi nascosti che stai pagando:

  1. Ottieni un audit 401(k) gratuito da Blooom, che identifica le commissioni che stai pagando e le confronta con i benchmark del settore.
  2. Utilizza l’analizzatore di commissioni gratuite di Personal Capital per conoscere le commissioni di investimento al di fuori del tuo 401(k).

Questi strumenti vi aiuterà a scoprire le tasse che stai pagando.

Se stai pagando troppo in tasse, considerare il passaggio a un fornitore a basso costo come Betterment o Vanguard. Puoi leggere il mio confronto tra le due piattaforme qui.

Nel caso di 401(k)s, se lobbying tuo capo per un piano migliore è fuori questione, considerare l’utilizzo di Blooom per gestire il piano. Blooom troverà il mix ideale di fondi per massimizzare i rendimenti riducendo al minimo il rischio, e il costo è solo di circa $10 al mese.

#3. La formula del fondo di emergenza

Quanto è grande il tuo fondo di emergenza?

Per scoprirlo, prendi il tuo:

Cash on Hand ÷ Monthly Expenses = Emergency Fund

La regola generale è che vuoi un fondo di emergenza di almeno tre mesi ma non più di sei mesi.

Un fondo di emergenza troppo piccolo ti mette a rischio di non essere in grado di affrontare una battuta d’arresto finanziaria. Ma un fondo di emergenza che è troppo grande significa che stai perdendo soldi per costo opportunità.

Tuttavia, invece di preoccuparsi delle regole empiriche, è meglio rispondere a questa domanda:

Di quanti soldi hai bisogno per sentirti a tuo agio e dormire bene la notte?

In uno studio intitolato “Come il tuo saldo bancario acquista felicità”, i ricercatori hanno trovato:

“Avere fonti di denaro facilmente accessibili è di importanza unica per la soddisfazione della vita, al di là dei guadagni grezzi, degli investimenti o dell’indebitamento.”

Ognuno è unico. La mia preferenza è quella di avere il meno possibile. Sono andato con un fondo di emergenza a partire da un mese. Tuttavia, io sono un geek finanza personale che ama ottimizzare tutto.

Altri potrebbero non essere in grado di dormire bene la notte con un solo mese di risparmio nascosto. Invece, possono preferire sei mesi (o anche 12 mesi).

Un consiglio per aiutarti a calcolare il tuo fondo di emergenza ideale è immaginare il tuo giorno del giudizio finanziario.

Per esempio, rispondere alla seguente domanda:

Cosa farei oggi se ho perso il mio reddito, il valore della mia casa cratered, e il mio portafoglio è sceso della metà?

Pensando attraverso le vostre azioni in questo scenario, si otterrà una prospettiva più chiara sul ruolo di un fondo di emergenza avrebbe giocato nella vostra vita.

Lettura correlata: Come costruire un fondo di emergenza.

#4. La regola 28/36

La prima cosa che devi sapere sulla regola 28/36 è che non è una regola utilizzata nella pianificazione finanziaria. Invece, è una regola finanziatori utilizzano per determinare quanto debito si può ” permettersi.”

La regola afferma che non dovresti spendere più del 28% del tuo reddito lordo mensile per l’alloggio (che include capitale, interessi, tasse e assicurazioni). Quindi, i pagamenti totali del debito (alloggio + tutti gli altri debiti) non devono superare il 36% del tuo reddito.

E ‘ importante guardare a questo rapporto sia dal punto di vista di un creditore e del consumatore.

Per i creditori, lo scopo della regola 28/36 è quello di determinare la più grande quantità di debito che una persona può avere.

In altre parole, la formula identifica la più grande quantità di banche di debito che si può gestire con una ragionevole possibilità di ripagarlo. Ricorda, vogliono prestarti il massimo che possono, in quanto ciò massimizza la linea di fondo della banca (ma non le tue finanze).

Quindi, qual è un modo migliore per determinare quanta casa si può effettivamente permettersi?

Dave Ramsey ha una solida regola empirica per un punto di partenza:

Limitare il pagamento del mutuo (tra cui assicurazione, tasse HOA e le tasse) al 25% o meno del vostro mensile take-home pay su un prestito a tasso fisso di 15 anni.

#5. Come determinare l’Asset Allocation

Una regola generale per l’asset allocation è:

Stock Allocation = 100 – La tua età

In particolare, si dovrebbe investire in una percentuale di azioni pari a 100 meno la loro età, con un’allocazione obbligazionaria che costituisce il saldo rimanente.

Ad esempio, un investitore di 40 anni investirebbe in azioni 60% e obbligazioni 40%.

Mentre si può sostenere che questo consiglio è obsoleto (sarei d’accordo), ha ancora un certo valore come punto di partenza.

Il grafico sottostante (pubblicato da Bank of America) mostra l’asset allocation media tra gli investitori più giovani rispetto a quelli più anziani. In particolare, puoi vedere che l’allocazione media delle scorte dei millennial è solo del 30%.

Asset Allocation

C’è chiaramente un malinteso di asset allocation tra gli investitori giovani e meno giovani.

Per quanto riguarda questa formula obsoleta: oggi abbiamo modelli migliori per massimizzare il rendimento e ridurre al minimo il rischio. Tuttavia, il rapporto insegna un concetto importante, che è che la vostra strategia di investimento dovrebbe ottenere più conservatore come l’età.

Considerazioni finali

Peter Drucker ha detto: “Ciò che viene misurato, viene gestito.”

Un’altra citazione di Drucker che non è così famosa ma altrettanto vera è, ” Non c’è niente di così inutile come fare in modo efficiente ciò che non dovrebbe essere fatto affatto.”

In altre parole, non si tratta solo di monitorare le tue finanze personali: si tratta anche di monitorare le cose giuste e utilizzare tali informazioni per prendere decisioni informate e intelligenti che migliorano la tua vita.

Hai un rapporto di finanza personale preferito che ti piace tenere traccia? Parlaci nei commenti qui sotto.

Condividi

R. J. Weiss
R. J. Weiss è il fondatore ed editore di The Ways To Wealth, un pianificatore finanziario certificato™, marito e padre di tre figli. Ha trascorso gli ultimi 10 + anni a scrivere di finanza personale ed è stato descritto in Forbes, Bloomberg, MSN Money e altre pubblicazioni.
  • Sito web
  • Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.